15 dicembre 2022 19

Quanto Guadagnano gli Affiliati Che Operano nel Settore dei Viaggi?

Viaggiare è un hobby meraviglioso e un modo ancora più bello per fare soldi. Sono sicuro che avete visto molti viaggiatori su YouTube e altre piattaforme e vi siete chiesti: “Come fanno ad avere così tanti soldi da spendere per viaggiare?”. Ebbene, la verità è che i viaggi possono autofinanziarsi.

Uno dei modi con cui i viaggiatori guadagnano è il marketing di affiliazione. In questo articolo abbiamo raccolto alcuni casi study di affiliati che guadagnano grandi somme di denaro grazie a blog sui viaggi gestiti nel modo giusto.

Segui qualche blogger di viaggi?
0 voti

Le entrate che si possono ottenere con l’affiliate marketing nel settore dei viaggi

In verità, quando si tratta dei viaggi, è possibile fare marketing di affiliazione in moltissimi modi. Potreste promuovere marchi, articoli da indossare, vestiti, attrezzature per l’escursionismo, oggetti e accessori da viaggio e tutto ciò che può essere utile quando si è on the road. Un altro modo è quello di scrivere post sponsorizzati dai brand o che li promuovono. E questo è solo l’aspetto legato al marketing di affiliazione, che può facilmente generare un reddito passivo.

Il reddito che ci si può aspettare dai blog sui viaggi può variare da 1 000 $ fino a 50 000 $ e anche di più. Attualmente, il traffico generato dai viaggiatori che operano come affiliati deriva perlopiù da YouTube, come si può vedere nel grafico qui sotto basato su Google Trends.

Nel grafico seguente possiamo anche vedere che è previsto che il mercato online globale dei viaggi raggiungerà i 600 miliardi di dollari entro l’anno 2026, mentre attualmente si attesta su una cifra superiore ai 400 miliardi di dollari

Tutto ciò dimostra che le promozioni e le spese online legate ai viaggi sono destinate a crescere ulteriormente. Quindi, perché non iniziare in questa nicchia mentre il mercato è ancora florido?

Come già detto, al giorno d’oggi su YouTube sono attivi molti blogger specializzati in viaggi, ma qui non parleremo dei guadagni che ottengono monetizzando questa piattaforma. Ora che sappiamo quanto si può guadagnare, vediamo alcuni casi reali di affiliati attivi nel settore dei viaggi che generano entrate interessanti.


Caso 1: Drew Binsky

Questo è uno dei case study più interessanti per quanto riguarda i vlogger di viaggi che generano entrate oltre a guadagnare monetizzando YouTube. Drew si occupa di marketing di affiliazione e di video sponsorizzati dai brand, come quello che potete vedere qui sotto. Ha inserito il link di affiliazione all’app nella descrizione del video, in modo che gli utenti possano cliccarci sopra facendogli guadagnare una commissione.

L’elemento che rende Drew diverso dagli altri è che lavora sia come blogger che come vlogger. Infatti ha anche un sito web in cui scrive su come è diventato un viaggiatore, su come diventarlo e dove vende prodotti.

Tutto questo ha consentito a Drew di guadagnare fino a 30 000 $ al mese. Forse lo avete visto fare cose inusuali, come provare a vivere con diverse tribù o in varie parti del mondo. Crea così nuove tendenze ed è molto creativo in quello che fa mentre viaggia. Quindi, se volete rimanere al vertice nel 2022, non basta viaggiare, dovete vivere delle avventure!

Oltre all'affiliate marketing, Drew sfrutta il suo blog per generare altre fonti di guadagno, con negozi online, corsi, interventi a conferenze ecc.


Caso 2: Nomadic Matt

Nomadic Matt è un altro grande blog di viaggi, gestito da Matt Kepnes. Questo blog ha una storia interessante. Matt ha lasciato il suo lavoro nel 2006 e ha iniziato a viaggiare in giro per il mondo senza avere un budget molto alto. Poi ha lanciato il blog e già nel 2010 guadagnava più di 50 000 $ al mese.

Oggi Matt registra più di 1,5 milioni di visualizzazioni, che gli fruttano oltre 750 000 $ all’anno, una cifra ben diversa da quella che guadagnava quando svolgeva un lavoro tradizionale.

Guardando i dati statistici del suo blog, potete vedere che la frequenza di rimbalzo e la durata media delle visite sono buone.

Ora che sappiamo quanto guadagna Matt, analizziamo le strategie che utilizza per riuscirci. Se date un’occhiata al suo blog, vedrete che ci sono diverse sezioni nelle quali promuove prodotti e servizi come affiliato, ad esempio la sezione dedicata agli accessori da viaggio.

Se esaminate uno dei suoi post, potete constatare che in effetti utilizza dei link di affiliazione.

Ma non è tutto. Da quando ha lanciato il blog, Matt propone anche una serie di e-book che costituiscono una parte importante delle sue entrate. Inoltre, utilizza annunci pubblicitari, che possono fruttargli molti soldi, sia sul blog che sul sito web. Dato che registra oltre 1,5 milioni di visualizzazioni, considerando un pagamento medio da AdSense pari ad 8 $ per mille visualizzazioni, possiamo tranquillamente affermare che Matt guadagna più di 12 000 $ solo con gli annunci pubblicitari presenti sul suo sito web.


Caso 3: Local Adventurer

Concludiamo questi case study con un blog incentrato su destinazioni turistiche e guide di viaggio, non molto grande, ma che continua a generare guadagni elevati. I suoi autori sono Esther e Jakob, che al suo interno utilizzano link di affiliazione, annunci e promuovono inoltre guide di ogni tipo. Se date un’occhiata al rapporto sulle loro entrate, potete notare come abbiano guadagnato 23 000 $ in un solo mese e, da allora, stanno generando entrate ancora maggiori.

Un aspetto interessante è che hanno una sezione chiamata “Risorse per i viaggi” in cui pubblicano i link di affiliazione dei prodotti che promuovono. Su quella pagina hanno inserito una clausola di esclusione della responsabilità, per ribadire che si tratta a tutti gli effetti di link di affiliazione.

Come possiamo vedere, la maggior parte delle loro entrate proviene da post relativi a prodotti sponsorizzati da vari brand, e questo è esattamente l’obiettivo finale a cui mira ogni affiliato.


Conclusioni

Dall’analisi di vari affiliati che operano nel settore dei viaggi, sembra che il mercato sia in continua espansione e che ci sia ancora molto potenziale per guadagnare. Potete scegliere di iniziare in diversi modi, da YouTube ad un blog. Assicuratevi solo di fare le cose a modo vostro e di essere positivi.

Come ti sembra questo articolo?
#blog viaggi