30 novembre 2022 36

Come Installare Facebook Pixel su un Sito Web nel 2022 — WordPress, Shopify, Wix, Weebly, Leadpages, Etsy e Squarespace

Facebook Pixel è un ottimo strumento fornito da Facebook. Principalmente, è uno strumento per analizzare i dati della tua campagna pubblicitaria e tracciare i tuoi visitatori. Oggi molte aziende utilizzano Facebook Pixel e questo le aiuta a ottenere vantaggi rispetto ad altre aziende che hanno appena iniziato con la propria attività. In questo articolo, esamineremo il processo per installare Facebook Pixel sul tuo sito web.

Ora, potresti avere il tuo sito web su diverse piattaforme per la creazione di siti web o diversi sistemi di gestione dei contenuti, quindi potrebbe essere difficile sapere come utilizzare esattamente questo strumento sul tuo sito web. Qui analizzeremo diversi tipi di piattaforme per la creazione di siti web in modo che tu possa seguire i passaggi per completare le cose difficili e passare a quelle importanti, come il monitoraggio dei dati.


Vantaggi di Facebook Pixel

Facebook Pixel non solo ti aiuta a monitorare i tuoi visitatori, ma anche a capire cosa stanno facendo i tuoi visitatori. Puoi vedere quali sezioni dei tuoi annunci hanno visualizzato, su cosa hanno cliccato e in che modo hanno interagito con l'annuncio, poiché, se i visitatori erano interessati ad alcuni aspetti del tuo annuncio, puoi targhettizzarli nuovamente e mostrare loro cose a cui potrebbero essere effettivamente interessati.

Non soltanto le aziende che desiderano eseguire una campagna di marketing su Facebook devono installare Facebook Pixel, ma anche quelle che hanno intenzione di farlo in futuro. Questo strumento ti fornirà dati preziosi, quindi quando inizi a pubblicare i tuoi annunci, conosci già alcuni dei comportamenti del tuo pubblico e puoi prendere decisioni migliori per le tue campagne pubblicitarie.

Adesso che abbiamo capito di cosa si tratti, dobbiamo prima creare il nostro Facebook Pixel, in modo da potere procedere in seguito a installarlo su piattaforme diverse.

Utilizzi spesso le Inserzioni di Facebook?
0 voti

Come Creare Facebook Pixel

Prima di tutto, vai su Gestione eventi su Facebook. Puoi cercarlo su Google o vai semplicemente su Gestione inserzioni, accedi a ‘Tutti gli strumenti’ e fai clic su Gestione eventi. Successivamente, clicca su ‘Collega dati’ e scegli ‘Web’ perché collegherai il tuo sito web a Facebook Pixel. Puoi vedere l'intero menu nell'immagine qui sotto. Tieni presente che questo proviene dalla nuova interfaccia utente di Facebook, quindi dall'interfaccia precedente funziona in modo leggermente diverso.

Ad ogni modo, hai appena creato il tuo Facebook Pixel e, dopo avere dato un nome al tuo Pixel, apparirà nella scheda Origini dei dati in Gestione eventi. Puoi andare alla scheda delle impostazioni e vedere i tuoi dati, incluso l’ID del tuo Pixel. Tieni sempre presente questo ID poiché dovremo utilizzarlo in seguito per l'installazione di Facebook Pixel su specifici tipi di piattaforme per la creazione di siti web. Puoi vederne un esempio nell'immagine qui sotto.

Devi anche tornare alla scheda principale e cliccare su ‘Continua la configurazione del pixel’ e inserire l'URL del tuo sito web. Quindi, scegli ‘Installa codice manualmente’ e copia questo codice o conservalo, perché ne avremo bisogno anche in seguito per installare Facebook Pixel su piattaforme specifiche.

Adesso concentriamoci sull'installazione di Facebook Pixel su diverse piattaforme per la creazione di siti web e sistemi di gestione dei contenuti. Esamineremo alcuni delle più importanti piattaforme per la creazione di siti web su cui puoi avere un sito, come Wordpress, Wix, Weebly, Shopify, Leadpages, Etsy e Squarespace.


Installare Facebook Pixel su Wordpress

Per inserire il codice su Wordpress, devi procurarti il tuo codice di Facebook Pixel e incollarlo nel sito che hai creato su WordPress. Per fare ciò, ti suggeriamo di utilizzare il plugin chiamato ‘Insert Headers and Footers code’. Questo plugin semplificherà il tuo lavoro inserendo questo pezzo di codice HTML nel tuo sito web. Dopo avere installato questo plugin su WordPress, ti basta aprirlo e, nella finestra che appare, incollare il codice di Facebook Pixel nella sezione header (intestazione) e sei pronto. Puoi vedere il plugin qui sotto.


Installare Facebook Pixel su Shopify

Per installare Facebook Pixel su Shopify, avrai bisogno del Pixel ID che hai salvato in precedenza. Dopo averlo copiato, vai alla schermata iniziale del tuo Shopify e visita le sezioni ‘I canali di vendita’ > ’Negozio online’ > ‘Preferenze’.

Nella finestra che si apre, puoi scorrere verso il basso fino alla parte relativa a Facebook Pixel e incollare il tuo ID di Facebook Pixel nella casella dedicata.

Per Shopify, è davvero così semplice. Un ulteriore passaggio può essere l'installazione del plugin per browser chiamato Facebook Pixel Helper per aiutarti a capire se il tuo Facebook Pixel è collegato correttamente a Shopify e se funziona.


Installare Facebook Pixel su Wix

Prima di tutto, per collegare Wix a Facebook Pixel, dovrai prima avere un abbonamento premium su Wix. Se lo hai già, puoi andare al passaggio successivo, ma, in caso contrario, non puoi continuare senza di esso. Pertanto, come passaggio iniziale, torna indietro e attiva il tuo abbonamento premium in modo che possiamo continuare a collegare Wix a Facebook Pixel. Questa opzione semplicemente non è disponibile per i piani di abbonamento a Wix gratuiti.

Quindi, ora che hai un sito Wix premium, devi tornare a Gestione eventi su Facebook e visitare la scheda Integrazioni partner per trovare Piattaforme dei siti web tra le categorie. Puoi trovare Wix tra le opzioni disponibili. Tutto quello che devi fare è seguire il resto delle istruzioni sullo schermo per collegare il tuo sito Wix a Facebook Pixel.

C'è anche un altro modo che funziona sul tuo sito Wix. Devi prima copiare il tuo ID Pixel come spiegato prima. Quindi vai alla tua schermata con i comandi di Wix e trova Marketing SEO. Da lì, scegli Tutti gli strumenti di marketing e vai su Integrazioni di marketing. Qui puoi trovare un elenco di integrazioni che puoi collegare al tuo sito Wix, incluso Facebook Pixel. Fai clic su Connetti a Facebook Pixel e incolla lì il tuo ID di Facebook Pixel. Una volta fatto ciò, ti basta semplicemente salvarlo ed ecco fatto!


Installare Facebook Pixel su Weebly

Installare Facebook Pixel su Weebly è molto semplice. Hai già acquisito il tuo codice Facebook Pixel in precedenza, quindi tutto ciò che devi fare ora è andare su Weebly. Da lì, scegli il sito desiderato e fai clic su Modifica sito. Quindi, fai clic su Impostazioni e vai alla sezione SEO.

In questa sezione, trova la sezione in cui è presente una casella per inserire il codice HTML dell'header (intestazione). Ti basta incollare il codice Pixel lì e il gioco è fatto! Ricorda, questa è soltanto una casella di codice HTML e, se avevi lì in precedenza qualsiasi altro codice, puoi semplicemente aggiungere sotto il nuovo codice Pixel ed entrambi non interferiranno con le reciproche funzioni.


Installare Facebook Pixel su Leadpages

Per installare Facebook Pixel su Leadpages, avrai bisogno del tuo codice Facebook Pixel, che ormai sai come acquisire da Gestione eventi. Innanzitutto, vai alla schermata con i comandi di Leadpages e scegli la pagina che desideri monitorare utilizzando lo strumento di monitoraggio di Facebook Pixel. Quindi, fai clic su Impostazioni e, nella sezione Analisi, incolla il tuo codice Facebook Pixel nella casella con il tag "Head Section Tracking Code". Questa casella conterrà i codici HTML per la sezione Head in modo da potere tracciare facilmente i dati dei tuoi visitatori con Facebook Pixel. Poi ti basterà semplicemente salvare e aggiornare la pagina.

Puoi utilizzare il plugin Facebook Pixel Helper per Google Chrome, ricordiamo, per assicurarti che il tuo Facebook Pixel sia collegato correttamente e funzioni con il tuo sito Leadpages.


Installare Facebook Pixel su Etsy

Secondo un aggiornamento su Etsy, questa poattaforma non accetta più Facebook Pixel, perché hanno i propri strumenti di tracciamento. Quindi, se vuoi utilizzare Facebook Pixel, dovrai procurarti un altro sito di e-commerce. Ciò significa che Etsy non offre più un editor per aggiungere il codice su Etsy.


Installare Facebook Pixel su Squarespace

Installare Facebook Pixel su Squarespace è semplicissimo. Devi andare nel tuo account Squarespace e accedere a Impostazioni. Nella barra di navigazione che compare, scorri verso il basso fino alla sezione Sito web e clicca su ‘Avanzate’.

Nella scheda Avanzate, trova ‘Iniezione di codice’ e fai clic su questa opzione. Questa è proprio la sezione in cui devi inserire il codice HTML dell'intestazione. Quindi, incolla semplicemente il tuo codice Facebook Pixel nella casella e salva. Hai aggiunto con successo Facebook Pixel al tuo sito web!


Un modo alternativo per installare Facebook Pixel su un sito web

È vero che puoi utilizzare un modo automatico per installare Facebook Pixel su diversi siti di e-commerce e piattaforme per la creazione di siti web. Tuttavia, se desideri aggiungerlo manualmente al tuo sito web, puoi farlo in modo simile ad alcuni di queste piattaforme per la creazione di siti web.

Il codice Facebook Pixel è fondamentalmente una porzione di dati relativa al tuo Pixel ID e ad altri codici che reindirizzano le informazioni sui tuoi visitatori a Facebook Pixel. Ora, proprio come qualsiasi altro pezzo di codice, come quelli di Google Analytics o altre informazioni che sono nascoste al tuo pubblico, devi inserirlo in una parte della pagina che includa i dati che interagiscono con altri motori o reti senza che nessuno effettivamente lo veda. Si tratta della sezione <head>...</head> nel file HTML del tuo sito web. Se inserisci qualcosa in quella sezione del tuo file HTML generale, non sarà visibile a nessuno, ma lo utilizzerai in modo grandioso.

Quindi, se vuoi aggiungere il tuo Facebook Pixel sul tuo sito web HTML, puoi semplicemente visitare il file generale e trovare la sezione del tag <head> e posizionarlo ovunque tra il tag <head> e il tag </head>. Tuttavia, assicurati che il tuo codice di Facebook Pixel non entri in conflitto con nessun altro codice. Ciò significa che deve essere posizionato dopo il tag finale di un altro codice, che è indicato da uno slash nel tag, come, ad esempio, </div>. L'abbiamo già visto in alcune delle piattaforme per la creazione di siti web. Quello che fanno è semplificarti il processo e non farti restare invischiato in un mucchio di codici e tag HTML.


Tipologie di Informazioni Fornite da Facebook Pixel

Facebook Pixel è assolutamente utile nel fornire le informazioni che molte altre piattaforme di analisi non ti forniscono riguardo i dati del tuo sito web. Si tratta di eventi standard. Ricorda che questi eventi standard sono sotto forma di codici che devi applicare alle pagine dei tuoi prodotti o, in generale, a qualsiasi pagina che desideri monitorare. Ad esempio, se desideri monitorare le persone che aggiungono un prodotto al carrello, puoi aggiungere il codice nella pagina del carrello. Funziona allo stesso modo anche con gli altri tipi di pagina. Si presenta sotto forma di un codice scritto fatto di tag. Per ciascuno dei seguenti eventi, dovrai aggiungere l'evento personalizzato in Gestione eventi. Di seguito, puoi vedere un esempio del codice evento standard.

Ecco qui alcuni degli eventi standard che Facebook rileva riguardo i tuoi utenti:

  • Quando qualcuno aquista qualcosa sul suo sito, Facebook Pixel te lo mostra.
  • Se un visitatore opta per un periodo di prova sul tuo sito, lo vedrai.
  • Ogni volta che un visitatore fa clic sul comando Iscriviti e completa il modulo per registrarsi sul tuo sito web. Questo può anche essere un modulo di iscrizione.
  • Quando qualcuno inserisce il proprio metodo di pagamento sul tuo sito, incluse le credenziali di pagamento, e completa un acquisto attraverso esso, puoi verderlo anche tu.
  • Facebook Pixel ti mostra anche se qualcuno aggiunge un prodotto dal tuo sito nel carrello. Anche se non concludono l’acquisto, sai che sono interessati e puoi targhettizzarli più accuratamente in seguito, in modo che, la volta successiva, l’annuncio incontri le loro necessità.
  • Se qualcuno aggiunge un articolo dal tuo negozio alla sua lista dei desideri, ciò può anche essere utilizzato come informazione per targhettizzare gli annunci in modo corretto. Puoi anche vederlo sui dati di Facebook Pixel.
  • Ogni volta che un visitatore inizia la procedura di pagamento, Facebook ti mostra che acquisterà qualcosa dal tuo sito web. Questo potrebbe non significare che hanno terminato il processo.
  • Pixel ti mostra quando qualcuno cerca il tuo sito per trovare informazioni specifiche. È un dato prezioso per sapere se i tuoi visitatori sono interessati ai tuoi contenuti.
  • Facebook Pixel ti consente di vedere se un visitatore arriva su una pagina del tuo sito web, non necessariamente la pagina di destinazione o la pagina in cui ti aspetteresti. In tal caso, puoi analizzare come e perché qualcuno potrebbe essere interessato a quel contenuto.

  • Include anche dati sul momento in cui una persona tenta di contattare la tua attività tramite la tua pagina dei contatti.
  • Limitarsi a scegliere un prodotto potrebbe non aiutarti a capire gli interessi del visitatore. Facebook Pixel ti consente di vedere quando una persona sceglie un'impostazione o un'opzione specifica su un prodotto. Ad esempio, se il visitatore opta per un colore diverso o una taglia diversa. Pertanto, puoi sapere ancora di più su di loro, come il loro colore preferito o la loro taglia ed età per futuri scopi di targhettizzazione.
  • Anche le donazioni vengono segnalate da Facebook Pixel. Se i tuoi contenuti piacciono a qualcuno e fa una donazione, puoi targhettizzarli in un secondo momento perché sono ovviamente interessati ai tuoi contenuti.
  • Oltre a contattare la tua attività tramite email o telefono, se un utente cerca la sede della tua attività, verrai avvisato anche tramite Facebook Pixel. Questo vale anche per gli appuntamenti. Saprai anche se qualcuno prende un appuntamento.
  • Se qualcuno richiede i tuoi programmi o servizi, come un nuovo aggiornamento, una carta di credito o altri tipi di applicazioni, lo saprai tramite Facebook Pixel. Questo è prezioso perché vuoi che tornino in seguito e vuoi avere più modi per avvisarli quando lanci effettivamente il tuo prodotto o servizio.
  • Facebook Pixel ti mostra anche quando qualcuno si è abbonato ai tuoi servizi.
  • Puoi anche aggiungere ulteriori dettagli a Facebook Pixel, come la valuta preferita dei tuoi visitatori o il tipo di contenuto a cui sono interessati.

C'è un'altra impostazione su Facebook Pixel che potresti avere incontrato a un certo punto, la Corrispondenza avanzata automatica. Questa opzione ti aiuta a sapere se il tuo pubblico su Facebook ha visitato la tua attività o se i tuoi visitatori sono su Facebook, in modo da poterli targhettizzare più facilmente in seguito. Questi dati possono includere l'email, il genere, il nome, il numero, la località in cui si trovano o la data di nascita del visitatore. Puoi attivare questa opzione se desideri ancora più conversioni.

Hai un sito di e-commerce?
0 voti

Conclusioni

In questo articolo, abbiamo esaminato passo passo il processo di aggiunta del codice di Facebook Pixel o dell'ID su diverse piattaforme di creazione di siti web. Tieni presente che questo ovviamente non è l'unico modo e non devi necessariamente copiare e incollare manualmente il codice. Puoi anche utilizzare l'aiuto automatico di Facebook Pixel per connetterti a diverse piattaforme di creazione di siti web e seguire le loro istruzioni per aggiungere il tuo Facebook Pixel al tuo sito web.

Vale anche la pena ricordare che da quando Facebook ha aggiornato la sua interfaccia utente ed è nata Meta, le cose sono cambiate molto e sicuramente alcune soluzioni che funzionavano prima, adesso non funzionano più. Alcune delle opzioni non sono nemmeno più disponibili e molti dei tutorial esistenti hanno istruzioni obsolete. Ciò è dovuto ai continui aggiornamenti della piattaforma Meta e alla semplificazione delle funzionalità del sito. Pertanto, le attuali istruzioni su questo articolo sono, al momento, quanto più aggiornate possibile. Ti ringraziamo per avere letto questo articolo e ci auguriamo che tu possa effettuare potenti campagne pubblicitarie utilizzando questi suggerimenti.

Come ti sembra questo articolo?