29 settembre 2022 0 116

Guadagnare $200 000 al Mese con un Sito di Affiliazione

Oggi vi presentiamo un case study su un webmaster che è riuscito a creare e far crescere un sito web di affiliazione portandolo a generare più di $200 000 al mese. Analizzeremo come ha lanciato il sito e le strategie di monetizzazione che utilizza.

Nota: il webmaster ha preferito non rivelare il proprio nome né quello del sito, per evitare che qualcuno possa fare concorrenza alla sua attività. Tuttavia, vi presentiamo esattamente tutte le strategie che ha utilizzato e che gli hanno permesso di raggiungere un fatturato di 200 000 $ al mese.


Informazioni di Base sul Sito

Il webmaster ha lanciato questo sito nel 2016, essenzialmente per costruire una presenza online per il suo business offline. Si è limitato a scrivere una quindicina di articoli, interamente dedicati ad un particolare hobby legato alla sua attività, senza fare altro. Sfortunatamente, la sua azienda è fallita, però il sito è rimasto attivo.

A quel punto ha notato che generava un discreto traffico e ha deciso di monetizzarlo con gli annunci AdSense e il programma di Affiliazione Amazon. Il traffico ha continuato a crescere di mese in mese, aumentando costantemente in modo lineare man mano che venivano aggiunti altri articoli.

Il webmaster ha pubblicato molti contenuti relativi alla sua nicchia, ha creato un canale YouTube e ha iniziato a monetizzare il traffico in modo massiccio con i link di Amazon. Nel 2020, il sito è diventato un’autorità nell’ambito del suo specifico segmento di mercato e ha iniziato a trasformarsi in un vero e proprio brand. Il webmaster ha visto la sua occasione per lanciare un prodotto collegato alla nicchia su Amazon e Shopify, ed è stato allora che le cose sono decollate.

Le Statistiche del 2021

Dal suo lancio, avvenuto nel 2016, al 2021, il sito ha generato oltre 5 000 000 di dollari. Nell’aprile 2021, ha fruttato oltre 204 514 $ grazie a tutte le piattaforme di monetizzazione ad esso collegate.

  • Programma di Affiliazione Amazon: $1 326,06
  • YouTube: $3 006,68
  • Shopify: $71 626,49
  • Amazon FBA: $128 560,23
  • Totale: $204 514,46


Amazon FBA

Nel 2017, i prodotti della nicchia che stiamo esaminando erano molto richiesti ma non esistevano praticamente competitor per gli articoli di qualità. C’erano grandi brand che avrebbero potuto dominare se avessero voluto, ma il potenziale sembrava troppo limitato perché i big player potessero trovarlo interessante.

5 Canali YouTube Che Non Ci Mettono La Faccia e Fanno Buone Entrate

Ciò ha permesso al webmaster di conquistarsi rapidamente uno spazio in questa categoria. Su Amazon, questo significa recensioni, posizionamento e, naturalmente, vendite. Dopo il successo del primo prodotto, il webmaster ha continuato a lanciarne di nuovi in una categoria simile, aumentando nel contempo la propria autorità in quello spazio specifico. Attualmente ha 16 SKU, che hanno ottenuto diversi livelli di successo. Il primo prodotto lanciato costituisce ancora più del 40% delle vendite.

Le Problematiche di Amazon FBA

Amazon FBA rappresentava un ottimo punto di partenza per qualsiasi attività incentrata sulla vendita di prodotti fisici, ma ad essere onesti, è cambiata moltissimo negli ultimi 4 anni. La concorrenza ora è davvero incredibile.

Ci sono già centinaia di aziende che offrono un servizio analogo e non è esagerato dire che non passa giorno senza che ne venga creata una nuova. Se il webmaster del nostro case study dovesse ricominciare adesso, le cose sarebbero molto diverse perché, attualmente, per ottenere un buon posizionamento bisogna spendere $100 000 in pubblicità PPC andando in perdita, almeno all’inizio. Anche se ora è possibile posizionarsi organicamente su Amazon, la maggior parte dei siti in cima ai risultati di ricerca è lì perché ha investito per esserci.

Il webmaster spende attualmente $30 000 al mese per i PPC e la cifra è destinata a salire. Questo è il motivo per cui nel 2019 ha deciso di lanciare il suo brand senza appoggiarsi ad Amazon e optando per la creazione di un sito su Shopify.

Shopify

La scelta di vendere sul proprio sito ha comportato maggiori difficoltà nell’impostare il tutto, ma rappresentava l’unico modo per rendere l’attività sostenibile nel lungo periodo. Con questa soluzione ha ottenuto un doppio vantaggio: evitare il rischio di sorprese da parte di Amazon e avere la possibilità di comunicare liberamente con gli acquirenti, aumentando in tal modo il valore di vita di ogni cliente ottenuto.

Grazie a Shopify, è stato in grado di creare una fantastica esperienza da offrire ai clienti in ogni fase della procedura di acquisto. Per questo, di solito fanno più di un acquisto, spendono di più per ogni ordine e raccomandano il negozio ad amici e parenti.

Realizzare il suo store su Shopify è risultato molto più difficile. Ha creato da solo la prima versione del sito, ma per passare al livello successivo ha assunto sviluppatori, autori di contenuti e un’agenzia di branding. Inoltre, ha dovuto pagare per tutte le applicazioni ed i servizi aggiuntivi dell’ecosistema di Shopify:

  • E-mail marketing
  • SMS marketing
  • Abbonamenti ricorrenti
  • Recensioni
  • Servizio clienti ecc.

Si prevede che nei prossimi mesi le entrate generate dal suo negozio Shopify supereranno quelle che ottiene su Amazon. Tuttavia, non può rinunciare completamente ad Amazon, perché alcuni clienti non vogliono acquistare su nessun’altra piattaforma, il che va bene.

Programma di Affiliazione Amazon

È così che in origine il protagonista di questo case study ha avviato la sua attività. Ora questo programma è diventato un canale più passivo, al punto che il webmaster non ci pensa neanche più. Il sito genera ancora vendite grazie agli articoli che ha scritto 4 anni fa. Uno dei suoi punti fermi è continuare a utilizzare i link di affiliazione ai suoi prodotti su Amazon.

Guadagnare $165 000 di Profitto con un ROI del 178% in 2 Mesi Inviando Traffico In-Stream a PubG in India

Nel gennaio 2021 ha creato un suo programma di affiliazione con il quale paga gli affiliati per promuovere il suo prodotto sui loro siti. Utilizza Shareasale, che è un ottimo strumento: adesso ottiene nuovi clienti mentre gli affiliati guadagnano su ogni vendita.

Le commissioni per gli affiliati sono pari al 10-25%, una percentuale migliore rispetto all’1-3% pagato da Amazon.

YouTube

I ricavi ottenuti da YouTube sono modesti, ma la piattaforma in sé è stata molto importante per la crescita dell’attività. Molte persone scoprono il brand attraverso YouTube e poi diventano clienti.


I Progetti per il Futuro

Il webmaster ha in programma di espandere i suoi canali di vendita al dettaglio oltre ad Amazon e Shopify. Il retail può rivelarsi fantastico su larga scala, ma può anche risultare estremamente costoso e rischioso. Attualmente i suoi prodotti sono disponibili in circa 12 diversi punti vendita, ma si tratta comunque di una quota molto ridotta della sua attività, pari a meno dell’1%.

Creazione del Team

Al momento ha un team formato da tre persone, ma in futuro intende ampliarlo. Creare un team e sviluppare dei sistemi è fondamentale per portare l’azienda a $300 000 al mese e oltre. Ha superato i $300 000 durante i mesi del boom di Amazon, a marzo e aprile del 2020, ma ora si trova in una fase di stallo. Il suo obiettivo principale adesso è portare l’azienda a 1 000 000 di dollari al mese ed è convinto di poterci tranquillamente riuscire. A quel punto, il webmaster pensa di assumere un amministratore delegato e di creare un team più numeroso, in modo da potersi concentrare sulla creazione di relazioni e su altre attività più piacevoli.

Conclusioni

Creare siti di nicchia come quello che abbiamo analizzato richiede tempo, ma ne vale la pena. Questo case study dimostra che sono state la resilienza e la costanza del webmaster a portarlo dai 0 $ del 2016 agli oltre $200 000 al mese del 2021.

Per lui, si è trattato di trovare una buona nicchia e di continuare a lavorarci, assicurandosi di creare costantemente contenuti, di generare traffico e di espandere i canali di monetizzazione.

Seguendo questa regola, è stato in grado di costruire un’affidabile spazio digitale che ora mira a far crescere con l’obiettivo di superare il milione di dollari al mese di fatturato.

Come Guadagnare Più di 10.000 $ al Mese con il Programma di Affiliazione di Booking.com
Come ti sembra questo articolo?