24 agosto 0 58

Ho Creato un Sito Web con $2 000: Adesso Mi Fa Guadagnare $1 000 al Mese

Oggi vi presentiamo un interessante case study su Dan Richardson, un webmaster che con un investimento di $2 000 ha creato un sito di nicchia che ora genera $1 000 al mese in maniera passiva. Continuate a leggere per scoprire come ci è riuscito e come potete replicare le sue strategie per guadagnare passivamente con un sito web.

Verso la fine del 2019, mentre stava cercando qualche buona idea in Ahrefs Content Explorer, Dan ha notato un sito che aveva un DR di circa 7 e che si posizionava ai primi posti per una keyword con un volume di oltre 40 000 ricerche al mese. Ha dato un’occhiata al sito e si è detto che avrebbe potuto realizzare qualcosa di meglio, e così è stato.

Ha investito meno di $2 000 per la creazione del sito, che adesso genera quasi $1 000 al mese di entrate pubblicitarie, il che, onestamente, rappresenta un buon ROI. In questo case study analizzeremo quello che Dan ha fatto per arrivare a questo risultato.


La procedura Utilizzata da Dan per Trovare Questa Opportunità

  1. Accedete ad Ahrefs e andate in Content Explorer.
  2. Inserite una keyword molto generica nella barra di ricerca. Se volete creare un sito di affiliazione  e il vostro target è di lingua inglese, qualcosa come "best" rappresenta una buona scelta.
  3. Selezionate "Inglese" come lingua.
  4. Abilitate l’opzione "Filtra i risultati della ricerca esplicita".
  5. Quindi selezionate "Aggiungi filtro" e "Valutazione del dominio", lasciate vuota la casella "da" e inserite un numero basso (intorno a 10) nella casella "a".
  6. Poi aggiungete un filtro "Traffico pagina", scegliendo un numero abbastanza alto, ma non superiore a 10 000.

A questo punto vedrete un elenco di pagine che superano le 10 000 sessioni al mese su siti con un DR inferiore a 10.

Non tutti questi articoli sono adatti come base per la realizzazione di un sito. Ma sicuramente potrete trovare qualche tesoro, il che dimostra che è possibile realizzare siti con traffico elevato senza dover investire un’infinità di ore e di soldi per creare link.

Questa procedura mi ha permesso di trovare due keyword con un volume di ricerche significativo (più di 40000 al mese) nella stessa nicchia e con pochissima concorrenza. In questo video viene spiegata la strategia:


La Realizzazione del Sito

Dan ha notato che i siti che si posizionavano ai primi posti nella SERP per quelle due keyword erano molto piccoli (uno aveva meno di 10 pagine). Era sicuro che se avesse realizzato una cinquantina di pagine rilevanti che rimandassero a quelle keyword con volumi di ricerca importanti, avrebbe avuto buone possibilità di posizionarsi in cima.

Guadagnare fino a 9 Milioni di Dollari al Mese con AdSense
  • Ha esternalizzato tutti i contenuti.
  • Ha speso un totale di $200 per i link (all’inizio solo per cercare di accelerare l’indicizzazione, ma non credo che abbia fatto alcuna differenza).
  • La maggior parte degli articoli di supporto conteneva circa 500 parole, mentre le pagine con le keyword che avevano un buon volume di ricerche erano lunghi circa 1 500 parole.
  • Ha scritto le due pagine con le keyword che avevano un volume di ricerche elevato e le 20 pagine di supporto prima di acquistare il dominio.
  • Poi ha fatto scrivere altri 10 articoli, circa, (di 500 parole) al mese per i primi 7 mesi.
  • Si è assicurato di inserire link alle pagine più profittevoli nelle pagine di supporto e in tutte quelle che erano in qualche modo rilevanti.

Questo è esattamente ciò che ha fatto.

Breve Analisi del Sito

Ecco una rapida sintesi:

  • Dan ha trovato un sito con bassa autorità e meno di dieci pagine di contenuti che si posizionava per una keyword con oltre 40 000 ricerche al mese.
  • Ha deciso di realizzare un sito migliore di quello per posizionarsi per la stessa keyword e sfruttarne il traffico utilizzando gli annunci display.
  • In questo modo è riuscito a posizionarsi al primo posto praticamente a un anno esatto dal lancio del sito.
  • Ha ottenuto questo risultato con una spesa totale di meno di $2 000 e ora il sito gli frutta quasi $1 000 al mese.
  • Questo sito si colloca in una nicchia "noiosa" con pochissima concorrenza.
  • Il 70% del traffico va a una pagina che si posiziona per la keyword con un buon volume di ricerche (oltre 40 000 al mese) e per la quale sperava di posizionarsi quando ha creato il sito.
  • Attualmente il sito include circa 54 000 parole.
  • Gli articoli con le keyword con grandi volumi di ricerche contengono circa 1 500 parole, mentre la maggior parte degli altri articoli ha una lunghezza compresa tra le 400 e le 700 parole.


I Numeri

Il sito è stato lanciato nel novembre 2019. A marzo 2021 contava 89 articoli. Circa il 95% dei guadagni proviene da Ezoic e una piccola parte dal Programma di affiliazione di Amazon.

Negli ultimi 6 mesi ha generato in media circa 950 $ al mese. Se Dan lo vendesse ora, dovrebbe ricavare tra i 25 000 e i $30 000. Non male per un sito la cui realizzazione è costata solo $2 000.

Proventi Totali

  • Guadagni da Ezoic: $5 726,89
  • Guadagni da Amazon: $184,16
  • Altri programmi di affiliazione: $6,93
  • Totale: $5 917,98

Spese totali

  • Contenuto: $1 620
  • Link: $200
  • Dominio + Hosting: $100/anno
  • Totale: $1 965


Ranking

Attualmente Dan tiene tiene traccia di 88 keyword per questo sito:

  • 50 su 88 si posizionano al primo posto nella SERP.
  • 67 su 88 sono tra i primi 3 risultati.
  • 84 su 88 sono sulla prima SERP.

Non è che Dan sia un genio nella creazione di siti web: il motivo di questi ottimi posizionamenti è semplicemente che ha trovato una nicchia con una concorrenza estremamente bassa e ha continuato a lavorarci. La maggior parte di queste keyword ha volumi di ricerca inferiori a 500 al mese. A tutte si può rispondere con una sola frase, per cui Dan ha ottenuto molti snippet in primo piano, ma non un CTR elevato. Per fortuna le keyword con un buon volume di ricerca richiedono risposte che per essere complete necessitano di più di una frase.

Errori

Come Contenere i Prezzi CPA delle Campagne di Inserzioni di Facebook

Uno degli errori commessi da Dan con questo sito è stato quello di inserire uno degli articoli con maggior volume sulla homepage. Pensava che la homepage avrebbe ottenuto la massima autorità in termini di link e che quindi si sarebbe posizionata meglio, ma si sbagliava.

Il motivo è in parte dovuto al fatto che non ha creato quasi nessun link, dato che non erano necessari per una nicchia così poco competitiva. L’altra ragione è che l’homepage, anche se si è posizionata, non è riuscita a raggiungere nemmeno lontanamente il livello ottenuto dai normali post in cui aveva inserito le altre keyword ad alto volume.

L’articolo sulla homepage non è andato oltre alla sesta posizione sulla SERP, mentre l’altra keyword con un buon volume di ricerche, che era solo un post standard, è riuscita a piazzarsi prima.

Non è possibile reindirizzare una homepage, quindi Dan ha perso di fatto 4 mesi di posizionamento sulla prima SERP in attesa che Google sistemasse le cose.

Piani per il Futuro

Dan ha intenzione di vendere il sito, prima o poi, ma prima vuole apportare 3 modifiche migliorative:

  • Portarlo su Mediavine

Il traffico è in forte crescita nelle ultime due settimane. Se i livelli di traffico attuali rimangono stabili, dovrebbe raggiungere le 50 000 sessioni necessarie entro la fine di aprile.

  • Portare la seconda keyword ad alto volume in prima posizione

Attualmente è in quarta posizione. La maggior parte degli articoli secondari sono più attinenti all’altra keyword, quindi ha intenzione di aggiungere più di 20 articoli inerenti direttamente a questa keyword per cercare di migliorarne il posizionamento.

  • Aggiungere articoli di affiliazione

Non ci sono molti prodotti correlati a questa nicchia, ma ci sono alcune keyword di prodotti vagamente rilevanti per le quali potrebbe provare a posizionarsi.

Il sito potrebbe non avere sufficiente rilevanza/autorità per posizionarsi per i termini di ricerca migliori/relativi al prodotto, ma Dan vuole fare almeno un tentativo per essere sicuro di non lasciarsi scappare una possibile fonte di guadagno.

Gli Spunti che Possiamo Trarre da Questo Sito

  • È possibile ottenere degli ottimi profitti con un investimento relativamente contenuto se si effettua una buona ricerca sulle keyword e si è disposti a approfondire argomenti noiosi.
  • Non fatevi spaventare dalle keyword che hanno un buon volume di ricerche: potete guadagnare bene anche con quelle.
  • Uno degli ingredienti chiave per la crescita di un sito è il tempo. Dan non ha fatto quasi nulla per il sito tra marzo e ottobre, aggiungendo solo 5 brevi articoli. Eppure in quel periodo il traffico è decuplicato.
  • È importante essere consapevoli dei rischi che comporta la creazione di un sito come questo. Se la maggior parte dei vostri guadagni proviene da una o due keyword principali, rischiate di perdere molte entrate se il vostro posizionamento cambia. Evitate di ritrovarvi nella condizione di dover dipendere finanziariamente dai ricavi generati da una keyword “fantastica".


Conclusioni

Guadagnare $50 000 in Bitcoin Promuovendo un Programma di Affiliazione sulle Criptovalute su Youtube

Questo case study è un ottimo esempio che dimostra come la creazione di siti sia ancora un valido modo per generare un reddito passivo. Costato solo 1.965 $, questo sito genera stabilmente un reddito passivo e può essere ulteriormente monetizzato. Le strategie utilizzate sono facilmente attuabili e chiunque può replicarle per iniziare a guadagnare. Possono anche essere sfruttate per lanciare più siti e creare così diversi schemi per generare reddito.

Come ti sembra questo articolo?
#monetizzare sito