24 settembre 2023 0 360

Vendere un Dispositivo per la Cura della Pelle in Dropshipping e Guadagnare Più di 1 000 $ in Otto Giorni

Biaheza è un giovane imprenditore di internet che ha guadagnato migliaia di dollari online, principalmente attraverso il dropshipping. Ha creato diversi negozi in dropshipping che generano ricavi a 6-7 cifre e ha anche un canale YouTube in cui condivide alcune delle sue strategie per guadagnare denaro online.

In questo articolo, vedremo come Biaheza è riuscito a creare un negozio basato su prodotti per la cura della pelle con 1 000 clienti convertiti ogni giorno. Analizzeremo il prodotto e come ha avuto l’idea di promuoverlo, il modo in cui ha ottenuto traffico per lo store che ha creato appositamente, le sfide che ha affrontato, il totale delle entrate, il costo degli annunci e il profitto.

Secondo Biaheza:

“Alcune persone potrebbero sostenere che il dropshipping è morto e che il suo mercato è ormai saturo, ma sono qui per dirvi che questa è una dichiarazione opinabile. Vendere prodotti online non è ancora un’attività in declino.”


Il prodotto

Come ha detto Biaheza: 

“Ci sono molti fattori che determinano cosa rende vincente un buon prodotto. Bisogna avere una sorta di effetto “wow”, e personalmente vendo principalmente prodotti che risolvono qualche tipo di problema. È semplicemente il tipo di prodotto più facile da vendere perché non devi essere un genio creativo per vendere qualcosa che risolve un problema. Naturalmente, le persone comprano prodotti che risolvono problemi.”

Il prodotto scelto da Biaheza è un dispositivo a microcorrente per la pelle, che di solito viene utilizzato nei trattamenti cutanei con le microcorrenti.

“I dispositivi a microcorrente utilizzano l’elettricità a bassa tensione per allenare i muscoli del viso. Danno delle piccole scosse al muscolo che aiutano a tonificarlo e stimolano l’attività cellulare.”

Con l’avanzare dell’età, i muscoli del viso iniziano ad atrofizzarsi, causando la comparsa di pelle flaccida. La naturale diminuzione della forza muscolare che si verifica con l’età può contribuire a far comparire segni di invecchiamento in varie zone del viso, tra cui il mento e le palpebre. Secondo l’estetista Emma Goodman, l’obiettivo della terapia a microcorrente è rinforzare i muscoli e favorire un aspetto più liftato.

La microcorrente viene utilizzata da decenni, in particolare nella fisioterapia, ed è estremamente sicura, efficace e precisa.

“È dagli anni ’70 che i fisioterapisti utilizzano terapie a microcorrente per alleviare il dolore e persino per le paralisi facciali.”

Inoltre, la microcorrente può contribuire a stimolare la produzione di collagene perché l’ATP viene utilizzato anche per la sua produzione. Il collagene è una proteina presente nella pelle che aiuta a darle struttura, contribuendo a farci avere una cute liscia e tonica.

“Questo trattamento viene spesso utilizzato nella fisioterapia e diversi studi hanno dimostrato che favorisce la guarigione delle ferite”, afferma la dottoressa Lal.

Sebbene il trattamento presso un centro specializzato possa offrire risultati più visibili, i trattamenti a microcorrente fatti a casa con regolarità possono donare una pelle più tonica e con un aspetto più liftato, ecco perché questo è un prodotto vincente.

Le altre ragioni per cui Biaheza ha scelto questo prodotto sono elencate di seguito:

  • È un prodotto non inflazionato.
  • È un prodotto che permette di risparmiare tempo, poiché evita di dover fissare un appuntamento con un dermatologo. Si può semplicemente utilizzare questo dispositivo da soli e ottenere comunque i risultati che si otterrebbero andando da un dermatologo.
  • L’ultima ragione, che è quella più importante, è il prezzo. Su grandi marketplace come Amazon, un dispositivo a microcorrente costa circa 300-500 $, mentre su AliExpress il prezzo è di circa 15-20 $. 


Come creare un negozio per un prodotto per la cura della pelle

L’elemento più importante da considerare quando si progetta uno store di questo tipo è l’aspetto estetico del prodotto, poiché, operando nella nicchia beauty e cura della pelle, deve opportunamente catturare la quintessenza della bellezza. Quindi, assicuratevi sempre che il vostro negozio sia estremamente bello e attraente.

Skinfion è stato scelto come nome dello store perché sembra adatto a un brand e include “skin” come parola chiave.

Biaheza ci ha messo due giorni per realizzare il negozio, lavorandoci in media due ore al giorno. Ha sottolineato che la pagina del prodotto è la più importante dello store. Questo perché la maggior parte degli acquirenti che vengono a fare un acquisto arrivano direttamente sulla pagina del prodotto; non interagiscono per niente con la homepage o con qualsiasi altra pagina. Ciò non significa che non ci si debba impegnare per rendere attraenti anche le altre pagine, ma non richiedono la stessa cura della pagina del prodotto.

Di seguito sono elencati alcuni degli elementi da includere nella pagina del prodotto:

  • Una descrizione del prodotto chiara e ben dettagliata. Ciò ha un impatto significativo sul modo in cui i clienti percepiscono il prodotto che state vendendo.
  • Immagini del “prima” e del “dopo” relative al prodotto. Mostrare i risultati ottenuti dalle persone che hanno utilizzato il prodotto sarà molto utile per convincere i vostri clienti

  • Menu nello stile “Come fare a …”. In questo modo i clienti scopriranno come utilizzare il prodotto per ottenere il risultato desiderato.

  • Un video che spiega il funzionamento del prodotto. I clienti preferiscono guardare i video piuttosto che leggere i manuali operativi e guadagnerete facilmente la loro fiducia se vedranno un video su come funziona quello che vendete.
  • Feedback dei clienti. Se volete attirare i clienti, la pagina del prodotto deve includere delle recensioni. E se si tratta di un negozio appena aperto? Biaheza ha importato le recensioni dalla pagina del prodotto di AliExpress dove lo ha acquistato.


Come ottenere traffico per un prodotto per la cura della pelle attraverso gli annunci di TikTok

In passato Biaheza utilizzava le inserzioni di Facebook per generare traffico, ma ora non più. Ha commentato: 

“In passato usare le inserzioni di Facebook per la pubblicità era la cosa più sensata da fare, ma con l’aumento del costo degli annunci e l’introduzione di regole sempre più restrittive per le campagne online, sono diventate meno efficaci.”

Per questo ha utilizzato gli annunci a pagamento di TikTok invece di Facebook. Per realizzare i video per questi annunci, ha usato un servizio chiamato AliSave per scaricare i video degli articoli dalla pagina del prodotto del fornitore su AliExpress. AliSave consente di scaricare immagini e video dei vari articoli dalle pagine dei prodotti di AliExpress, anche se non gratuitamente. L’utilizzo di AliSave è costato a Biaheza 50 $, a cui si sono aggiunti altri 50 $ per l’editing e la realizzazione dei video. Ha deciso di esternalizzare l’editing perché voleva dei video professionali. 

Il passo successivo è stato quello di installare il pixel di TikTok sulla pagina del negozio, che permetterà alla piattaforma di raccogliere dati sui tipi di clienti che visitano lo store e di ottimizzare il tipo di utenti a cui mostrare gli annunci. A tal fine, è stato necessario collegare l’account Shopify all’account TikTok Ads Manager.

A questo punto, si può verificare uno dei seguenti due scenari: TikTok approverà o non approverà subito la domanda, oppure la domanda passerà alla modalità “in sospeso”.

Le sfide di promuovere un prodotto per la cura della pelle con gli annunci di TikTok

Biaheza ha dieci diversi gruppi di annunci, ma la sua richiesta è stata rifiutata da TikTok perché la pagina di destinazione appartiene a un settore vietato nell’area geografica di riferimento. A questo punto, ha presentato una richiesta di revisione manuale, che ha richiesto due giorni.

È interessante notare che, anche dopo la revisione manuale, la richiesta non ha ottenuto l’approvazione da parte di TikTok. Il motivo addotto questa volta è che si tratta di un prodotto farmaceutico, e la maggior parte degli inserzionisti è trasparente riguardo a tali prodotti perché la maggioranza di chi li promuove potrebbe non avere le competenze mediche per verificare l’autenticità del prodotto. Tuttavia, il prodotto non è un farmaco, ma piuttosto un prodotto terapeutico.

Biaheza ha affermato quanto segue:

“Forse il motivo è che nella pagina del prodotto sono indicati gli ingredienti del siero che deve essere utilizzato con il dispositivo a microcorrente. Quindi proverò a eliminare quella sezione dalla pagina del prodotto e poi creerò dei nuovi gruppi di annunci e cercherò di lanciare quelli, perché in un certo senso capisco il punto di vista di TikTok. Se nella pagina del prodotto sono elencati alcuni ingredienti legati al settore farmaceutico, capisco che possano pensare che si tratti di un prodotto farmaceutico.”

Ha ottenuto l’approvazione dopo aver apportato queste modifiche e aver presentato una nuova richiesta. Di conseguenza, dovete prestare attenzione a ciò che inserite nella pagina del prodotto per evitare ban e ritardi causati dalle piattaforme pubblicitarie.

Il risultato della campagna

Dopo circa 30 minuti dalla pubblicazione degli annunci, il negozio ha ottenuto la prima vendita per 47,98 $, con 124 visitatori e 26 visitatori in tempo reale.

Tre ore più tardi, il negozio aveva registrato entrate per 275 $ e un’analisi più attenta dell’ultima ora ha rivelato un aumento significativo delle vendite; forse gli annunci vengono semplicemente indicizzati e ottimizzati correttamente da TikTok.

TikTok, tuttavia, ha messo in pausa tutte le pubblicità di Biaheza sempre con la motivazione che si tratta di un prodotto farmaceutico. Questa volta Biaheza ha modificato totalmente il negozio in termini di parole chiave utilizzate.

Ad esempio, quando ha fatto riferimento al siero, ha sostituito la parola “gel” e ha fatto lo stesso con altri termini medici e farmaceutici. Invece di aspettare una revisione manuale che avrebbe richiesto due giorni, Biaheza ha cambiato il link dell’URL nell’annuncio in modo che portasse direttamente alla pagina del prodotto invece che alla homepage. In seguito a queste modifiche, gli annunci sono stati approvati e hanno iniziato a funzionare senza problemi.

Di seguito riportiamo le tappe fondamentali relative al negozio online:

Giorni 1 e 2: ricerca dei prodotti e creazione di un negozio.

Giorni 3 e 4: richiesta per gli annunci di TikTok.

Giorni 5 e 6: richiesta di revisione manuale a TikTok.

Giorno 7: la prima volta che gli annunci sono stati pubblicati, hanno generato 275 $ di entrate prima di essere bloccati da TikTok.

Giorno 8: gli annunci sono stati mostrati senza problemi e il negozio ha raggiunto i 1 019,56 $.

Gli sono bastati 8 giorni per lanciare il nuovo negozio di prodotti per la cura della pelle partendo da zero e guadagnare un migliaio di dollari.

Analisi del profitto

Entrate:

  • Numero di ordini: 22
  • Entrate totali: 1 019,56 $

Spese:

  • Costo totale del prodotto: 336,02 $
  • Costo dell’editing video: 50 $
  • Costo di AliSave: 50 $
  • Costo degli annunci: 336,10 $
  • Totale delle spese: 772,12 $

Profitto: 247,44 $

​​​​​​​Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come Biaheza, un imprenditore online, ha creato Skinfion, uno store di prodotti per la cura della pelle, e ha generato 1 019,56 $ di entrate in 8 giorni utilizzando gli annunci di TikTok. Il prodotto, un dispositivo a microcorrente per la pelle, ha scarsa concorrenza e rifornendovi da una piattaforma di vendita cinese come AliExpress potrete venderlo a un prezzo più basso rispetto a quelli elevati di molti grandi marketplace come Amazon. Questi due fattori garantiranno il successo della vostra attività.

Uno degli aspetti più difficili nella creazione di un negozio di questo tipo è garantire una campagna promozionale fluida e senza alcun ban. Nel nostro case study, la politica di TikTok vieta la promozione di prodotti farmaceutici, ma Biaheza ha risolto questo problema e ha realizzato un profitto. Le difficoltà legate alla creazione di questi store online variano a seconda della nicchia.

Come ti sembra questo articolo?