29 novembre 2022 0 112

Guadagnare Più di 13.900 $ al Mese su Amazon KDP con Libri Low Content: Reddito Completamento Passivo

Vi presentiamo un case study su Nuria Corby, scrittrice, marketer digitale e autrice del blog The Home Boss. Ha generato 13.900 $ in modo passivo nel dicembre 2021 creando e vendendo su Amazon KDP libri low content, cioè con poco contenuto, e libri per bambini.

In questo articolo, analizzeremo come è riuscita a creare questo tipo di reddito passivo e vi illustreremo i suoi consigli su come avere successo vendendo su Amazon KDP.


Come Iniziare con Amazon KDP

Amazon KDP, noto anche come Kindle Direct Publishing, è una piattaforma che consente agli scrittori e agli autori di pubblicare i propri libri attraverso Amazon e di venderli sul suo marketplace. È un’ottima soluzione in quanto non solo rende possibile la pubblicazione delle proprie opere, ma permette anche di accedere alla vasta rete di clienti di Amazon.  

Amazon controlla circa l’80% del mercato degli e-book a livello globale e poter sfruttare la sua rete può essere un grande vantaggio, soprattutto per gli autori che desiderano monetizzare i propri prodotti online.

Nuria ha iniziato a scrivere, pubblicare e vendere libri su Amazon KDP nel novembre 2019. All’epoca non guadagnava molto con questa attività, ma ha scelto di non fermarsi, di lavorare sodo e di lasciarle il tempo di maturare.

Ottenere Vendite su Amazon KDP

Finora ha creato e pubblicato in totale 512 libri low content, ma solo il 30% di essi ha registrato delle vendite. La cosa positiva è che quelli che vendono, lo fanno in automatico, generando un reddito passivo ogni mese.

Scalare Fino a Raggiungere i 2.000.000 di Dollari al Mese di Entrate con un ROAS del 9,0 Grazie alle Inserzioni di Facebook

Uno screenshot del report sulle entrate generate su Amazon KDP da Nuria per il mese di dicembre 2021

La maggior parte dei suoi libri non registra alcuna vendita e questo è uno scenario molto comune per chi pubblica e vende su Amazon KDP. Le persone creano migliaia di libri, ma solo una piccola percentuale viene acquistata, mentre la maggior parte resta invenduta. È così che funziona questa attività.

Nuria non ha pubblicato nuovi titoli nel 2021, ma ha continuato a generare un reddito passivo, che anzi è aumentato. Il motivo è che i suoi libri nel corso del tempo si sono affermati e hanno ricevuto molte recensioni positive. Uno in particolare ha raggiunto il primo posto tra i bestseller della sua categoria e ha portato traffico anche alle altre sue opere.

“Il picco che vedete nel grafico delle entrate di dicembre si è verificato il 22 di quel mese, quando ho venduto più di 1.400 libri in una sola giornata in modo passivo. È stato davvero incredibile... Quando ho guardato il mio report e ho visto che avevo venduto così tanti libri quel giorno non riuscivo a crederci e la cosa sorprendente è che si tratta di un vero e proprio reddito passivo, perché è interamente generato dai libri che avevo realizzato durante l’anno precedente,” spiega Nuria.


Fonti di Traffico

La maggior parte delle vendite viene generata grazie a ricerche organiche su Amazon Kindle, ma per aumentare il traffico Nuria pubblica anche annunci sulla piattaforma. Ammette di aver speso circa 2.000 $ in pubblicità durante il mese di dicembre, incrementando così un po’ le vendite, ma va anche detto che non è molto brava con gli annunci. Il suo obiettivo per il 2022 è quello di acquisire le competenze necessarie per usarli e aumentare le vendite dei suoi libri.

“Ho un rapporto di amore-odio con gli annunci, perché penso che possano davvero far aumentare le vendite e che, quando si raggiunge un certo livello, sia necessario usarli, ma non so bene come farlo e le spese che ho avuto per la pubblicità sono molto alte. Ammontano a circa il 35%, cioè più o meno 2.000 $. Non so davvero come gestirli in modo efficace. Continuavo ad attivarli e disattivarli. Se c’era un giorno in cui registravano una spesa elevata, mi spaventavo e li mettevo in pausa. Poi me ne pentivo e li facevo ripartire. Perciò non è stato un modo molto efficace di gestire gli annunci e ancora adesso non so bene quello che faccio, ma so che ho davvero bisogno di migliorare e imparare di più su questo argomento. È una delle cose che farò nel 2022,” afferma Nuria.


Come Avere Successo con Amazon KDP Secondo Nuria

Nuria lavora in questo settore a tempo pieno da 3 anni e, grazie alla sua esperienza, può offrire i seguenti consigli a tutti coloro che desiderano iniziare a lavorare in questo ambito:
 

  • Creare Nuovi Libri

Il consiglio numero uno di Nuria per chiunque voglia iniziare nel mondo di Amazon Kindle Direct Publishing è quello di creare il maggior numero di libri possibile. I prodotti low content non sono molto difficili da realizzare. Ogni pubblicazione può avere un massimo di 50-60 pagine.

Naturalmente, non si tratta solo di creare molti prodotti a discapito della qualità, che deve sempre venire prima della quantità, a prescindere dal numero di libri che si realizzano. Ma anche la quantità è molto importante in questo settore, perché all’inizio è necessario creare diversi libri per capire quali sono quelli che vendono. Non si possono fare solo due libri e pensare di ottenere delle vendite. Forse sarà anche possibile, ma è improbabile. È molto più realistico realizzare un bel po’ di libri per capire quali venderanno bene e quali sono le nicchie che funzionano per voi.

Come Contenere i Prezzi CPA delle Campagne di Inserzioni di Facebook

“Bisogna creare un gran numero di libri e, come ho detto, io ne ho molti che non vendono. La mia esperienza è che solo il 20-30% viene acquistato. I numeri oscillano un po’, ma in media siamo tra il 20 e il 30%. Ciò significa che il 70 o l’80% non vende, perciò si tratta di un sacco di libri. Quindi non scoraggiatevi e non pensate che questo business non funzioni se avete 30 titoli e non vendete nulla. Io avevo 30 libri quando ho fatto le prime vendite, ma il numero non è importante, tutto sta nel trovare una nicchia, un tipo di libro o di design che vi farà vendere bene,” spiega Nuria.

 

  • Impegnarsi con Costanza

In questo settore è necessario impegnarsi con costanza. I successi immediati non esistono. Ci vogliono tempo e impegno costante per riuscire ad avere un certo numero di libri capaci di generare un reddito passivo sicuro per gli anni a venire.

“Se iniziate ora, l’anno prossimo potreste trovarvi dove sono io adesso. Credo che le difficoltà insorgano quando le persone vogliono risultati rapidi però si impegnano pochissimo. Vorrebbero che le cose ingranassero subito, ma questa attività non funziona così, nessun business funziona così,” sostiene Nuria.

Il consiglio è di continuare a creare libri in modo costante. Se realizzate e pubblicate 20 libri low content al mese, alla fine dell’anno potreste avere 240 titoli. Un numero niente male. Potete anche optare per esternalizzare la creazione dei libri, ma dovete essere disposti a sostenere le relative spese.
 

  • Creare Libri Unici

È molto importante realizzare libri unici, diversi dagli altri titoli presenti su Amazon. Va bene creare quaderni, diari della gratitudine, per diabetici ecc. quando siete agli inizi perché state ancora imparando, ma una volta che sapete come produrre un libro, create qualcosa che si distingua. Dovete trovare un qualche tipo di elemento peculiare per il vostro prodotto, rendendolo divertente, perché l’umorismo vende molto su Amazon, oppure facendolo diventare un libro adatto ad essere regalato. O qualcosa che si possa regalare a Natale, per un compleanno, per la festa della mamma e così via.

 

  • Utilizzare gli Annunci

Usare gli annunci è molto importante per far arrivare il traffico alla pagina di vendita del vostro libro. Tuttavia, è qualcosa che Nuria suggerisce di non fare all’inizio, ma che va sfruttato quando si ha un libro che ha dimostrato di vendere. Dovreste sempre usare gli annunci per incrementare le vendite di un prodotto che si sta già affermando.

“Se siete agli inizi e non avete guadagnato nulla con KDP, vi consiglio di non usare ancora gli annunci perché possono esaurire rapidamente il vostro budget. E se non sapete esattamente quello che state facendo, non sempre aiutano ad ottenere delle vendite. Ma una volta che avete venduto un po’ di libri, vi suggerisco di approfondire l’argomento e di imparare il più possibile. Il traffico organico va bene, ma se volete passare al livello successivo, la pubblicità può darvi un grande aiuto,” spiega Nuria.

 

  • Analizzare le Recensioni dei Lettori

Un altro modo per portare la vostra attività su Amazon KDP al livello successivo è capire cosa vogliono gli acquirenti. Non create libri senza una strategia. Effettuate sempre una ricerca molto accurata, analizzando quello che le persone comprano online e ciò che vogliono acquistare. A tale scopo, potete consultare le recensioni dei libri già presenti su Amazon e vedere le opinioni degli utenti.

Da queste recensioni potete ricavare degli spunti, perché a volte le persone dicono cose come: “Il libro mi è piaciuto molto, ma preferirei che fosse disponibile in un formato più piccolo, in modo da poterlo tenere in borsa”, oppure alcuni dicono che il libro è molto bello, ma è troppo piccolo e non c’è abbastanza spazio per scriverci. Ciò vi fornisce delle idee per il vostro prossimo prodotto.

Conclusioni

Amazon KDP può essere una buona fonte di reddito passivo per gli scrittori, i creatori di contenuti e i marketer digitali, come abbiamo visto con l’esempio di Nuria Corby, che ha guadagnato oltre 13.900 $ in un solo mese in modo passivo. La cosa più importante è continuare a creare nuovi libri. Più ampio sarà il vostro portfolio, maggiori saranno le possibilità che avrete di guadagnare molto denaro.

Se siete interessati a leggere delle guide su come iniziare, potete consultarle sul sito web di Nuria, thehomeboss.com.

Aumentare il Fatturato di un Sito Web da 11 000 a 23 000 $ Mensili in 12 Mesi
Come ti sembra questo articolo?
#amazon