24 gennaio 2023 0 133

Come Jake Schmidt ha Reso Popolari i Fidget Spinner

Circa 5 anni fa, Jake Schmidt ha dato vita a una delle tendenze in più rapida crescita nell'industria dei giocattoli: i fidget spinner. Non ne è stato l'inventore, ma possiamo dire con certezza che è stato il primo individuo a commercializzarli.

Jake Schmidt è un promotore digitale e il fondatore di Structured Social, un'agenzia di marketing digitale con sede a Los Angeles, negli Stati Uniti. Ha fondato molte altre aziende nel settore del marketing online, tra cui Konstant Creative, Fidgetly e altre ancora insieme al suo partner Nick Shackleford.

In questo articolo, condividiamo la formula che ha utilizzato per lanciare il suo marchio Fidgetly, che è stato il più grande marchio dietro la tendenza globale degli fidget spinner tra il 2016 e il 2018.


Antefatto

Jake era ossessionato dalla ricerca di attenzioni a basso costo, sin da quando ha iniziato il suo percorso nel marketing online nella tarda adolescenza. Si è abituato a controllare gli ‘account meme’ di Instagram che per lui erano l'esempio perfetto di attenzioni sottovalutate.

Ha iniziato a utilizzare questi account per promuovere un'offerta immobiliare per il suo cliente e sicuramente ha generato molto traffico. Tuttavia l'offerta non era perfetta per il pubblico.

Così, Jake ha iniziato a ricercare modi alternativi per monetizzare il traffico dagli account meme.

Avendo lanciato una campagna Kickstarter in passato, sapeva che questa piattaforma era il luogo perfetto per trarre ispirazione per nuovi prodotti.

"Un giorno, stavo facendo delle ricerche e mi sono imbattuto in qualcosa chiamato ‘fidget cube’, che aveva raccolto circa $6 000 000 in 30 giorni. Fu allora che mi venne l'idea di vendere giocattoli fidget.", dice Jake.

Più Jake conosceva Instagram, più si rendeva conto che i video ‘stranamente soddisfacenti’ erano perfetti per diventare virali.

Contenuti come giocare con lo slime, tagliare oggetti con i coltelli e distruggere oggetti con i martelli stavano facendo il botto nella sezione ‘Esplora’ e attirando molta attenzione. Quindi, Jake voleva assicurarsi che il suo prodotto si adattasse a questo tipo di contenuto.

Jake sapeva che se fosse riuscito a ottenere un elevato coinvolgimento sui contenuti dei suoi prodotti, avrebbe potuto aumentare ulteriormente la spesa pubblicitaria. I giocattoli fidget sembravano adatti a questo scopo e così Jake iniziò a sperimentarli.


Realizzare i Fidget Spinner

Jake ha iniziato questa sperimentazione su un sito chiamato Thingiverse, che era un database open source di progetti stampabili in 3D.

"Ho trovato un design per i fidget spinner e l'ho stampato, ma non ci ho pensato molto. La mia opinione sui fidget spinner è cambiata quando ho visto un annuncio per uno di essi su Etsy. Ho cliccato sull'elenco e mi sono reso conto che nonostante fosse un negozio nuovo di zecca, avevano già venduto centinaia di unità. Ho anche notato che era una versione stampata in 3D, proprio come la mia.", dice Jake.

A questo punto, Jake si è reso conto che la sua preparazione per studiare i canali a basso costo aveva incontrato un'opportunità e doveva approfittarne.

Sfruttare l'opportunità

In quel momento, i fidget spinner erano ancora strettamente per amatori. Non erano ancora stati commercializzati, il che ha reso l'opportunità ancora migliore.

Jake sapeva che i soldi veri non sarebbero arrivato dalla vendita di giocattoli stampati in 3D, ma dalla produzione di massa. Quindi, è andato immediatamente su Alibaba e ha trovato un produttore con cui collaborare.

"Per quanto ne so, questo è stato il PRIMO fidget spinner prodotto in serie a raggiungere il mercato", afferma Jake.


Marketing dei Fidget Spinner

Dopo avere ricevuto i campioni, Jake ha creato annunci video di intrattenimento educativo (edutainment). Si tratta di annunci video divertente e soddisfacenti, ma anche educativi.

Ha creato un negozio Shopify, ha contattato il proprietario di un account meme con cui aveva lavorato in precedenza e ha iniziato a testare la sua idea. L'account del meme di Instagram si chiamava LMAO.

"Il mio primo post è costato $300 e ha generato $3 500 in un'ora. È stato allora che ho capito che avevo qualcosa tra le mani.", dice Jake.

Questo è stato l'inizio del lungo percorso di successo dei fidget spinner che tutti conoscono oggi.

Jake ha incrementato la sua attività a oltre 500 000 unità di vendita in circa un anno nel suo negozio Shopify e ha distribuito i suoi prodotti in grandi negozi al dettaglio come Best Buy, Target e Brookstone. Ha raggiunto con successo tutto questo a soli 20 anni con il suo partner Nick Shackleford.

Nick Shackleford ha condiviso la sua parte della storia di successo di Fidgetly come cofondatore ed è stata pubblicata su Partnerkin. Puoi leggerla qui.

La Formula vincente Utilizzata da Jake Schmidt

Jake ammette che la formula che ha portato al grande successo dei fidget spinner può essere facilmente replicata con altri prodotti che soddisfano l'adattamento del mercato da lui citato. Ecco la formula da copiare:

  1. Trova fonti di attenzione sottovalutate come pagine di meme, YouTuber di giochi ecc.
  2. Testa le idee a basso costo prima di incrementare la tua attività
  3. Sfrutta le tendenze prima che si saturino
  4. Crea contenuti che vendano e ottengano coinvolgimento
  5. Continua a provarci finché non raggiungi l’obiettivo.


Conslusioni

Fidgetly è stata in grado di generare $1 000 000 nei suoi primi 2 mesi. Il successo dei fidget spinner non è arrivato direttamente, Jake e il suo partner Nick avevano provato un negozio di e-commerce che vendeva hoverboard, ma hanno finito per perdere $30 000. Jake è stato in grado con successo di fare tendenza con gli hoverboard. Tuttavia erano molto pesanti da spedire e si riscaldavano e prendevano fuoco. Ciò ha ucciso la sua attività di hoverboard, ma lo ha lasciato ispirato a cercare un prodotto più portatile e più sicuro.

I fidget spinner erano diversi e hanno portato al successo immediato fin dall'inizio. Erano facili da commercializzare e da spedire perché erano piccoli e potevano anche stare in buste e tasche, a differenza degli hoverboard.

Come ti sembra questo articolo?