02 giugno 2023 0 171

Guadagnare 760 000 Dollari di Reddito Passivo all’Anno Vivendo su una Barca a Vela: “Lavoro Solo 10 Ore alla Settimana”

Michelle Schroeder-Gardner è una mamma trentatreenne che ha lasciato il suo lavoro nel 2013 per diventare una blogger a tempo pieno dopo aver lanciato il suo blog su finanza personale e lifestyle, Making Sense of Cents, nel 2011. Oggi, 11 anni dopo il lancio del blog, guadagna 760 000 $ all’anno in modo passivo, vive su una barca a vela e si sposta di Paese in Paese, lavorando solo 10 ore alla settimana.

In questo articolo, vi presentiamo la sua storia, così come è stata raccontata dal team della CNBC, partendo da come Michelle ha iniziato il suo blog e arrivando fino a come ha raggiunto il traguardo di vivere lo stile di vita sognato da ogni imprenditore online: “la settimana lavorativa di 10 ore”.

Michelle racconta che quando nel 2011 ha creato il suo blog su finanza personale e lifestyle, Making Sense of Cents, non aveva idea di cosa stesse facendo. All’epoca era un’analista finanziaria di 22 anni che guadagnava 40 000 dollari all’anno grazie al suo posto fisso e che faceva fatica a ripagare il suo prestito studentesco.

Racconta che il debito che aveva è stata una delle ragioni principali per cui ha iniziato a scrivere il blog e che tramite esso voleva tenere traccia e condividere i progressi che faceva nel percorso per raggiungere i suoi obiettivi finanziari, il principale dei quali era proprio l’estinzione del debito relativo al suo prestito studentesco.

Undici anni dopo, ammette raggiante che il sito web è cresciuto al di là di ogni sua aspettativa. Negli ultimi cinque anni, Michelle ha incassato una media di 760 000 $ all’anno di reddito passivo, fornendo consigli su come iniziare a investire, su quali prodotti finanziari utilizzare e su come affrontare altre decisioni in materia di finanza personale.

“Mio marito e io abbiamo raggiunto l’indipendenza economica e abbiamo risparmiato abbastanza da poterci permettere di andare in pensione quando vogliamo. Questo mi ha permesso di adottare il mio stile di vita ideale: lavoro solo 10 ore alla settimana e navigo a tempo pieno sulla nostra barca a vela. Sono continuamente in giro a fare snorkeling, esplorare nuovi posti e fare escursioni. E soprattutto abbiamo molto tempo da dedicare a nostra figlia di sei mesi”, racconta Michelle.

Il reddito passivo di Michelle permette a lei e alla sua famiglia di vivere e viaggiare a tempo pieno sulla loro barca a vela.

L’avvio del blog

Michelle racconta di aver lanciato il blog spinta dall’hobby della scrittura. 6 mesi dopo averlo lanciato, un’amica l’ha messa in contatto con un’azienda che voleva un blogger che scrivesse e pubblicasse per loro un post sponsorizzato.

“L’azienda mi ha pagato 100 $ per raggiungere i 50 000 visitatori mensili del mio sito,” spiega Michelle.

Dopo quel primo post a pagamento, Michelle ha iniziato a studiare altri autori che guadagnavano con i propri blog. Ha postato più frequentemente e ha impostato annunci pubblicitari sul suo sito web. Ha anche continuato a scrivere post sponsorizzati contattando i marchi con cui aveva visto collaborare gli altri blogger.

Michelle ha impiegato solo 2 anni per arrivare a guadagnare tra i 5 000 e i 10 000 $ al mese, molto più di quanto guadagnasse quando aveva un posto fisso. Questo l’ha aiutata anche a estinguere il suo debito studentesco, a lasciare il suo lavoro e a dedicarsi al blog a tempo pieno.

Michelle racconta che per quanto riguarda la sua attività, per i primi due anni si è concentrata sulla parte relativa al blog, pubblicando nuovi post quasi ogni giorno. Ha anche pubblicato articoli come ospite sui blog dei suoi amici.

Ha poi continuato a far crescere la sua presenza sui social media e ora ha oltre 110 000 follower su Facebook e 161 000 su Pinterest. Nel corso degli anni ha anche creato una e-mailing list che attualmente conta oltre 130 000 iscritti.

Michelle ha anche iniziato a costruire altri canali di reddito per sfruttare il suo pubblico e nel 2016 ha lanciato il suo primo corso di blogging. Oggi scrive e pubblica post solo una o due volte alla settimana, dedicando a questa attività meno di 10 ore, e negli ultimi cinque anni ha generato oltre 4 000 000 di dollari di entrate lorde.


La monetizzazione del blog

Michelle spiega che ottenere un reddito passivo da un blog non significa non lavorare mai. Dovrete comunque gestire la parte contabile della vostra attività, curare il vostro sito web e creare nuovi contenuti. Ma molto del lavoro potete farlo in anticipo per poi guadagnare per anni con poca fatica.

Il sito web di Michelle utilizza 3 fonti principali per generare reddito passivo:

  • L’affiliate marketing
  • L’inserimento di pubblicità
  • La vendita di corsi

 

  • Affiliate marketing

Michelle afferma che le commissioni derivanti dal marketing di affiliazione costituiscono circa il 50% delle entrate generate dal suo sito.

“Vengo pagata quando indirizzo il traffico o le vendite verso i marchi con cui collaboro attraverso i link presenti sul mio blog, anche su post creati mesi o anni fa e che hanno ancora visibilità grazie a Google, ai miei canali social e al mio blog”.

 

  • Vendita di corsi

Circa il 20% delle entrate ottenute dal suo sito web proviene dalla vendita di corsi. Michelle propone 2 corsi sul blogging che vende al pubblico del suo blog e agli iscritti alla e-mailing list: Making Sense of Affiliate Marketing che costa 197 $ e Making Sense of Sponsored Posts venduto a 159 $.

I due corsi hanno generato oltre 1 000 000 di dollari di entrate dal loro lancio, avvenuto nel 2016.

Michelle racconta di aver creato i corsi su Teachable e di aver realizzato da sola tutto il lavoro di pianificazione, scrittura e registrazione. Ha esternalizzato a dei freelance solo la progettazione grafica di alcuni elementi.
 

  • Inserimento di pubblicità

Il modo più semplice per ottenere un reddito passivo da un blog è quello di inserire annunci pubblicitari e Michelle ha sfruttato al massimo questa opportunità. Utilizza Adthrive che le permette di ottenere una commissione ogni volta che i lettori vedono sul suo blog un annuncio autogenerato o ci cliccano sopra.


I migliori consigli di Michelle per guadagnare in modo passivo facendo i blogger

Michelle cerca costantemente di aumentare il suo reddito passivo. Oltre al blog, lei e suo marito investono in azioni individuali e in conti di investimento per incrementare il loro fondo pensione. Tuttavia, il blog è ancora lo strumento principale per questa finalità.

Poiché vive e naviga in barca a vela per la maggior parte del tempo, Michelle non ha accesso a Internet quando è a bordo per 24 ore di seguito. Quindi, senza le fonti di reddito passive, la sua famiglia non sarebbe in grado di godersi questo meraviglioso stile di vita nomade.

In sintesi, ecco i suoi consigli migliori per creare contenuti che possano aiutarvi a ottenere un reddito passivo:

1. Scrivete come parlate

In Making Sense, Michelle tratta argomenti finanziari utilizzando un linguaggio facile da leggere e da capire. Leggendo i post, le persone hanno la sensazione di aver imparato qualcosa, invece di percepire di essere trattate con condiscendenza o sentirsi confuse. Questo le rende più propense a tornare sul blog o a condividere i post con i propri amici.

Quindi dovete assicurarvi che anche il vostro linguaggio sui social media sia coinvolgente e personale. Un ottimo trucco da utilizzare è scrivere come se steste chiacchierando con un amico davanti a una tazza di caffè.

2. Diversificate le fonti di reddito

L’affiliate marketing, la pubblicità e le vendite di prodotti digitali sono alcune delle alternative migliori per generare un reddito passivo.

Diversificare i flussi di reddito vi permette di non dipendere da un solo metodo di guadagno o da una sola fonte di traffico. Al contrario, avrete flussi di reddito equilibrati per ridurre i rischi.

3. Postate con continuità

Anche se i vostri vecchi blog possono farvi guadagnare per diversi anni, è comunque una buona idea continuare a generare contenuti freschi. Questo vi aiuterà ad attirare nuovi lettori o follower e a fidelizzare quelli che già avete.

4. Siate il più possibile d’aiuto

L’idea è quella di spingere i lettori a tornare sul vostro blog. Volete che vi ritengano abbastanza autorevoli da acquistare un corso o un prodotto correlato da voi consigliato.

Informatevi sempre su ciò che le persone desiderano approfondire o sulle domande che hanno. Per trovare nuove idee, fate ricerche su ciò che è di tendenza. Includete consigli pratici che gli utenti possano utilizzare nella realtà quotidiana. Infine, raccomandate e vendete solo prodotti in cui credete veramente.


Conclusioni

Michelle è passata da guadagnare annualmente 40 000 $ con un posto fisso a generarne oltre 730 000 all’anno grazie al suo blog, Making Sense of Cents. Il blog l’ha aiutata a estinguere un debito studentesco di quasi 40 000 $ in soli sette mesi e ora, 11 anni dopo averlo lanciato, vive e naviga a tempo pieno con la sua famiglia su una barca a vela, lavorando solo 10 ore alla settimana.

 

Come ti sembra questo articolo?