02 dicembre 2022 0 76

Come Fare Soldi nel Metaverso: le Risposte Dagli Esperti

Recentemente, tutti hanno sentito la parola relativamente nuova ‘metaversi’. L'interesse per il fenomeno è cresciuto soprattutto dopo la presentazione di Mark Zuckerberg. Già oggi, i pionieri hanno iniziato a fare soldi con il metaverso e le aziende stanno lavorando alla transizione verso nuovi mondi virtuali.

Allora, cosa è il metaverso e come si fanno soldi nel metaverso? Queste e molte altre domande trovano risposta oggi da 2 persone che hanno davvero un’ottima conoscenza sul Metaverso e sono:

 

AAndrey Ivashentsev
 

 

L'organizzatore di MIXR, conferenze su neurotecnologie e metaverso.

AAnton Zanimonets

 

Fondatore di Themm Media, una pubblicazione online sul metaverso.

 

Cos'è il metaverso e come cambierà internet?

Andrey Ivashentsev: Non esiste un’unica risposta a questa domanda. Il termine è stato usato per la prima volta da Neil Stevenson nel suo romanzo Snow Crash, dove descriveva il concetto di un mondo virtuale in cui le persone trascorrono la maggior parte della loro vita. Adesso il termine è attivamente incluso nelle nostre vite grazie a Facebook, diventato recentemente Meta.

L'idea principale di Mark Zuckerberg è che l'azienda si stia trasformando intorno all'obiettivo ‘Creare una nuova generazione di social network immersivi che sostituirà l’internet a cui siamo abituati’. Quasi tutto quello che facciamo oggi sul web, guardando lo schermo di un dispositivo mobile o fisso, lo faremo in un ambiente virtuale tridimensionale, che già oggi viene creato in azienda.

Anton Zanimonets: il metaverso è una parola collettiva utilizzata per descrivere la nuova versione di internet, il cosiddetto web 3.0. Il metaverso è un analogo del mondo fisico con tutte le sue possibilità, ma nella realtà virtuale.

Qual è la differenza? Nel web 1.0 puoi soltanto ricevere valore, nel web 2.0 puoi ricevere e condividere, nel web 3.0 puoi ricevere, condividere e possedere valore.

Il possesso di informazioni, che è stato reso possibile grazie alla blockchain, è divenuto noto come NFT.

Da qui, possiamo definire che:

  • Crypto è il denaro del metaverso;
  • NFT – la proprietà;
  • DAO (Organizzazioni Autonome Decentralizzate) - un analogo delle limited liability company (LLC);
  • I token sono azioni distribuite tra gli utenti per la loro partecipazione all'azienda.

Convenzionalmente, il mercato del metaverso può essere suddiviso in mondi virtuali (Decentraland, Sanbox ecc), giochi e società di giochi (Roblox, Axie Infinity) e NFT (oggetti da collezione, arte digitale ecc).

Entro quanto tempo il metaverso sarà operativo in pratica?

Andrey Ivashentsev: Di fatto, sta già funzionando. Già oggi, per un numero enorme di persone, i risultati digitali e i social network sono diventati più importanti del quotidiano e della vita di tutti i giorni e il modo in cui una persona appare in una foto su Instagram è più importante di come appare nella vita reale. Lo sviluppo della tecnologia renderà il mondo virtuale ancora più attraente.

Se parliamo esclusivamente della componente tecnologica, allora mi aspetto che il prossimo anno vedremo come ‘Horizon Worlds’ di Meta (Facebook) farà il giro del mondo, all'interno del quale sarà già possibile provare quasi tutto ciò che il mondo si aspetta dai metauniversi.

Questo, ovviamente, non sarà ancora come ‘Oasis’ del film ‘Ready Player One’, ma il primo passo in quella direzione.

Anton Zanimonets: Stanno già funzionando, non ce ne rendiamo conto. Guardiamo gli avatar 3D pensando che il futuro sia lontano. Tuttavia, ognuno di noi ha già il proprio avatar su Facebook, Telegram, e ci siamo così abituati che associamo l'immagine in pixel alla nostra personalità, anche se non è affatto così. Il tuo avatar vive la sua propria vita online.

Il passaggio a versioni più avanzate avverrà ciclicamente: una svolta tecnologica, un'ondata di attenzione pubblica (hype), adattamento della tecnologia a un pubblico, filtraggio degli scarti (correzione) e ingresso in un nuovo ciclo.

Le persone stanno scoprendo l'America occupando uno spazio vuoto nella realtà virtuale. La popolazione della terra sta crescendo, le risorse sono limitate, l'ecologia si sta rapidamente deteriorando: non è tutto questo un motivo per trasferirsi nel metaverso, dove puoi guadagnare soldi, comunicare, rilassarti e lasciare il nostro pianeta finalmente solo?

Quanti utenti popò raggiungere il metaverso nei prossimi anni?

Andrey Ivashentsev: Sarà possibile entrare in contatto con i metauniversi da quasi tutti i dispositivi, altrimenti il ​​fenomeno non si diffonderà: tutto è più o meno lo stesso come con internet. Devi soltanto immaginare che il concetto di internet stia cambiando da bidimensionale a tridimensionale. Parliamo di miliardi di persone che possiedono gadget moderni, ma soltanto i possessori di caschi per la realtà virtuale e occhiali per la realtà aumentata potranno immergersi nelle esperienze immersive del metaverso.

Oggi la penetrazione dei visori per la realtà virtuale si misura già in decine di milioni di dispositivi e questi numeri stanno finalmente crescendo ogni giorno. Insieme a loro, c'è la crescente quantità di contenuti interessanti che gli sviluppatori stanno creando per questo nuovo mercato.

Anton Zanimonets: Credo che il caso principale attraverso il quale si espanderà il metaverso siano i giochi. Tuttavia, c'è un certo problema filosofico riguardo ciò. Quali sono i vantaggi pratici dei giochi? Qual è il loro valore? Soltanto un piacere? È difficile rispondere in modo inequivocabile.

Tutte le persone giocano utilizzando concetti convenzionali astratti: denaro, leggi, aziende. Tutto questo esiste soltanto nelle nostre teste. Ma una persona è programmata in modo che il gioco sia qualcosa di nativo, naturale per loro, e al momento ci sono circa 3,2 miliardi di giocatori sul pianeta.

Intervista a Jason Akatiff: il Multimilionario Affiliato di Marketing e Proprietario della Rete di Affiliazione A4D

Queste sono persone che vivono già nel metaverso e se viene data loro l'opportunità di guadagnare soldi lì, allora ci immergeremo completamente nel mondo virtuale.

Axie Infinity è un caso incredibile per l'utilizzo della modalità Play-2-Earn. Le entrate di questa giovane azienda hanno già superato il miliardo di dollari. Nelle Filippine è apparso addirittura il concetto di ‘lavoratore del metaverso’, che si riferisce al giocatore professionista di Axie. Queste sono persone che si rifiutano di rovinarsi la salute nelle fabbriche cinesi e scelgono di estrarre (fare mining) e giocare. Stanno guadagnando $200-400 al mese, che è paragonabile a uno stipendio in un'azienda fisica nelle Filippine.

Come si possono fare soldi nel metaverso?

Andrey Ivashentsev: Questa è probabilmente la domanda più interessante di domani. Il metaverso è il concetto di un universo dell'informazione decentralizzato. Pertanto, chiunque voglia partecipare alla sua creazione, può iniziare a provare oggi. Dopotutto, domani il mondo avrà bisogno di specialisti in grado di creare mondi virtuali, giochi multiplayer immersivi e molte altre esperienze-utente interessanti.

C'era un tempo in cui la gente guardava con sospetto programmatori, web designer e specialisti di marketing online. Oggi, queste sono specializzazioni lavorative del tutto ordinarie che non sorprendono affatto nessuno.

Per quanto riguarda gli affari, saranno possibili nell'ambito di una certa economia consolidata. Nel moderno internet, è piuttosto una variante di alcuni servizi e negozi online, ciascuno dei quali opera nella propria giurisdizione. Le grandi domande sono: Meta avrà una propria giurisdizione con la propria economia e valuta (ad esempio, Libra)?

Naturalmente, tutto questo ci sarà e anche negozi in realtà virtuale, cinema virtuali con biglietti per il cinema e quasi tutto ciò che puoi immaginare oggi. Se qualcosa ha valore nel metaverso (e, di fatto, nella realtà), puoi fare affari in esso. L'unica domanda è: con quali regole?

Anton Zanimonets: La principale differenza tra il metaverso e il semplice intrattenimento è che tutto è legato al denaro. Come accennato sopra, il metaverso è una copia del mondo fisico, quindi tutte le opportunità di guadagno in esso associate alla produzione intellettuale sono possibili in quello virtuale:

  • Commercio immobiliare virtuale
  • Trading e trading, staking e mining algoritmici
  • Programmazione e sviluppo
  • Arti, media e mercati digitali
  • Video e cinema
  • Musica e negozi di dischi
  • Serie NFT da collezione, sostenute da una comunità che fa lobby per i propri interessi
  • Sviluppo di giochi e guadagni con i giochi
  • Acquisto, vendita e noleggio di terreni virtuali e spazi commerciali e pubblicitari
  • Media, influencer digitali e avatar
  • Mercati di ogni tipo
  • Istruzione

Tutto questo ha una cosa in comune: le transazioni tra venditore e acquirente vengono effettuate direttamente, tra di loro non c'è intermediario con i propri interessi. Invece di leggi imperfette, i diritti sono protetti da una tecnologia inesorabile.

Qual è il potenziale per l'info business nel metaverso?

Andrey Ivashentsev: Più o meno lo stesso che nel mondo reale: ci saranno semplicemente più punti di interesse a cui puoi applicare le tue competenze. Qualcuno inizierà sicuramente a parlare di come costruire il giusto equilibrio tra vita reale e virtuale, compariranno le prime "10 regole per un'interazione efficace con il metaverso" o qualcosa di simile. Probabilmente posso soltanto ironizzare qui.

Anton Zanimonets: La risposta qui è molto semplice: non una singola università o piattaforma educativa al mondo fornisce conoscenza pratica su dove e come puoi guadagnare esattamente denaro. Quasi nessuno scrive su come creare e vendere un NFT, come lavorare con la community, come investire e fare commercio, come diventare un padrone di casa virtuale. E ci sono molte opportunità per tutti.

I meta-lavoratori sono, per lo più, impegnati a fare soldi in silenzio, guidati dalla regola del ‘battere il ferro finché è caldo’, e non hanno fretta di attirare nuovi membri (a meno che questo non sia, ovviamente, un altro schema piramidale). Sebbene la richiesta di questa istruzione sia enorme, basta guardare i risultati di ricerca per NFT o giochi Play-2-Earn.

Visualizzazione delle transazioni giornaliere della piattaforma OpenSea NFT tra i portafogli degli utenti

Quali specializzazioni e competenze saranno richieste in relazione all'emergere e allo sviluppo del metaverso?

Andrey Ivashentsev: Dobbiamo ancora scoprirlo. Nelle condizioni di domani, sono più o meno le stesse di oggi. Tra qualche anno, i vettori lungo i quali si sta muovendo lo sviluppo del settore saranno chiari e, quindi, sarà possibile prevedere sia la domanda di specialisti che le competenze di cui hanno bisogno.

Ne abbiamo discusso di recente con Alena Vladimirskaya e abbiamo deciso di discuterne più in dettaglio alla nostra conferenza Neuro MIXR 2021, che si terrà il 30 novembre.

Anton Zanimonets: Se non si prendono in considerazione le specializzazioni tecniche (programmazione blockchain), che necessitano una formazione lunga e difficile, allora le prime che mi vengono in mente sono il trading (senza soldi), il marketing (a chi ha inventato: il rublo, chi l'ha fatto: dieci, chi l’ha venduto: cento), il community management e il management per Organizzazioni Autonome Decentralizzate (la specializzazione più richiesta), qualsiasi professione del gioco (la più promettente), artisti, designer, altri visualizzatori in realtà aumentata / realtà virtuale / realtà estesa e qualsiasi 3D (meno testo: tutto è deciso dall'immagine).

Vai su qualsiasi portale per lavori con criptovalute o sito web delle principali società del metaverso e guarda chi stanno cercando: capirai immediatamente tutto.

Quali opportunità di investimento emergeranno?

Andrey Ivashentsev: Be’, puoi iniziare con il fatto che al momento dell'annuncio del rebranding di Facebook in Meta, le azioni della società sono aumentate del 15%. Oggi, ogni azienda che dichiara il proprio coinvolgimento nella creazione del metaverso cercherà di cavalcare l'onda del clamore e raccogliere investimenti per questo.

In generale, questo è un buon modo per fare soldi facendo affidamento sui feed di notizie in arrivo. Basti soltanto ricordare che, con un alto grado di probabilità, questi feed di notizie gonfieranno ulteriormente la meta-bolla nel mercato azionario già surriscaldato, il che significa che tali investimenti devono essere effettuati il ​​più attentamente possibile.

Ad esempio, al momento dell'annuncio, gli investitori non professionisti sono corsi ad acquistare azioni Meta e, senza capire, hanno alzato del 26% il prezzo dei Meta Materials canadesi. Sembra divertente, ma è così che funziona il mercato oggi.

Intervista a Chris Reader: l'Affiliato di 23 Anni che sta Prendendo d'Assalto Clickbank

Per quanto riguarda gli investimenti nel metaverso stesso, non c'è ancora nulla in cui investire. Ci sono un sacco di progetti che vogliono vendere terra virtuale o valuta virtuale, analoghi a ciò che ha valore nel mondo reale. Gli NFT, che hanno una sorta di valore di mercato e in cui puoi investire, si avvicinano il più possibile a questo.

Ovviamente, non ci sono garanzie che avranno un qualche valore domani. Qualsiasi immagine, i cui diritti sono detenuti formalmente dal proprietario, può essere copiata e nessuna conseguenza legale al riguardo è prevista da alcuna normativa. Ma questo non interferisce con gli investimenti.

Come puoi ‘integrarti’ in questa nicchia per iniziare a mettere su e monetizzare i metauniversi prima di chiunque altro?

Andrey Ivashentsev: Tutto è più o meno lo stesso delle startup di successo. È necessario risolvere il ‘problema di domani’ per il metaverso emergente, rendendo la vita umana più facile e divertente. Ad esempio, creare un'azienda per la fornitura di kit di nutrizione endovenosa, in modo che gli utenti non debbano lasciare il mondo virtuale per un pasto. Il ‘gocciolatoio intelligente’ erogherà la soluzione formula, assicurandoti di essere ‘dentro’ 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per aggiungere divertimento, puoi aggiungere un po' di alcol al contagocce, se necessario: l'utente sarà davvero ubriaco nel momento in cui beve con gli amici nella virtualità. E questo è quello che mi è venuto così su due piedi, non mi sono neanche impegnato.

Guardando indietro da questa prospettiva leggermente desolante, oggi ci sono già opportunità per l'attività fisica nel metaverso. Il gran numero di app per il fitness in realtà virtuale rende gli sport non soltanto gratificanti, ma anche divertenti. E questa è probabilmente la storia più comprensibile e divertente in realtà virtuale.

Il videogioco ritmico Beat Saber ha incassato oltre $100 milioni ed è stato acquistato da Facebook un paio di anni fa, quando è diventato chiaro che era fondamentale per le vendite dei visori per la realtà virtuale Oculus Quest. Adesso, questo è praticamente il primo titolo che gli utenti acquistano subito dopo avere attivato il casco e decine e centinaia di sviluppatori stanno cercando di ripetere il loro successo.

Anton Zanimonets: Ti consiglio sempre di provare tutto da solo, anche se il progetto fallisce. Quando ho deciso di entrare a contatto con gli NFT, ho creato una rete neurale aperta, ho creato un avatar digitale, ho chiamato Jeanne Dark e l'ho venduta all'asta Rarible per 2 ethereum: perché non prendere il via con un capitale iniziale su cui testare qualsiasi idea imprenditoriale?

Avatar basati sull'intelligenza artificiale: nessuno crede che siano reali

Devo dire un enorme grazie a Rarible per avere notato il mio lavoro e averlo mostrato sulla home page. Scegli una nicchia, vola nelle community che la circondano, chiedi, incontra, prova: e in un paio di mesi sarai anni luce avanti chi legge i mass media e HYIPNews.

Quali prodotti avranno successo nel metaverso?

Andrey Ivashentsev: È logico che siano quelli digitali. Già oggi, il mercato delle cose digitali si sta sviluppando in modo attivo, con gli esempi più eclatanti sotto forma di commercio all'asta di oggetti da utilizzare nei giochi e vendita di oggetti d'arte digitale sotto forma di NFT.

Gli scrittori di fantascienza che hanno scritto di metauniversi e mondi virtuali il più delle volte si sono concentrati sullo sviluppo di avatar virtuali. È piuttosto possibile che questo mercato prenda davvero forma e noteremo ‘avatar delle case di moda’ nelle persone. Oggi non ci sono problemi con gli abiti virtuali.

Anton Zanimonets: Tutto ciò che ha avuto successo nel mondo fisico può avere successo in quello virtuale.

Si ritiene che saranno richiesti servizi per il trasferimento di società nel metaverso. Quanto è realistico?

Andrey Ivashentsev: È come i servizi di digitalizzazione per le aziende ‘analogiche’ che stanno attivamente cercando di capire cosa sia il ‘digitale’, per non estinguersi come mammut. Molto probabilmente, ci saranno molti specialisti che ieri hanno ampiamente implementato il digitale e adesso atterreranno su Meta.

Già oggi, grandi clienti aziendali russi hanno iniziato a cercare lentamente tali persone per la posizione di ‘direttore dello sviluppo del metaverso’. Naturalmente, nessuno di loro capisce cosa farà approssimativamente questa persona e perché sia necessario. Ma perdersi l'arrivo del futuro è molto spaventoso.

Anton Zanimonets: Questo non è il futuro, questo è il presente. Ad esempio, posso citare la mia azienda, che è impegnata nell'aiutare i marchi a integrarsi nel metaverso e creare valore aggiuntivo per i propri clienti. Questo è lo sviluppo di un gioco NFT basato su decorazioni fisiche per un'azienda di gioielli americana, la costruzione di uno stadio di calcio virtuale per una società sportiva, formazione aggiuntiva online per l'università nelle professioni in realtà virtuale, una serie di NFT per lo streaming di grandi dimensioni e tanto altro ancora. Non ho tempo per rispondere ai messaggi, ci sono molte richieste.

Alcuni marchi sono ancora diffidenti nei confronti di questo argomento a causa della legislazione non regolamentata e delle questioni ambientali dell'estrazione (mining). Qualcuno agisce in modo molto cauto e altri stanziano seriamente un budget per la strategia e la sua attuazione con 5 anni di anticipo. È chiaro che più tardi verrà avviato il processo di integrazione, più costose e lunghe saranno tutte le ulteriori azioni.

Quali sono i tuoi piani per il metaverso?

Andrey Ivashentsev: Per me, questo è soltanto un nuovo ramo dell'evoluzione del settore, a cui ho dedicato gli ultimi 8 anni. La realtà aumentata e la realtà virtuale sono soltanto tecnologie immersive che ti consentono di fornire contenuti più interessanti e di alta qualità. Ora, essere avranno un chiaro ambito di applicazione, perché queste tecnologie stanno diventando di fondamentale importanza per creare un'esperienza-utente di qualità nel metaverso.

Per molti anni ho sviluppato questo mercato e messo su una community, la cui esperienza soltanto ieri ha aumentato il suo valore per un pubblico di massa.

Ciò significa che continueremo a sviluppare il portale multimediale MIXR, tenere fantastiche conferenze MIXR e riunire professionisti e appassionati del settore della realtà estesa (e, adesso, del metaverso).

Intervista a Martin Ochwat: Spendere oltre 100 Milioni di Dollari con Facebook Ads

Anton Zanimonets: Stiamo mettendo su il nostro proprio media, Themm Media, che mira a insegnare alle persone come fare soldi nel metaverso. Continuerò anche a lavorare con i marchi come imprenditore e come artista digitale, svolgendo un lavoro tecnologico dinamico, trovando nuove opportunità di vendita, lavorando con la fidelizzazione del pubblico e aiutando a trovare nuovi modelli di business nel web 3.0.

Come ti sembra questo articolo?
#metaverso