07 dicembre 2022 0 41

Intervista a Jason Akatiff: il Multimilionario Affiliato di Marketing e Proprietario della Rete di Affiliazione A4D

Ti presentiamo un'intervista con Jason Akatiff, una leggenda nel settore del marketing di affiliazione ma soprattutto il CEO e fondatore della rete di affiliazione A4D. Jason è nel settore del marketing online dal 2003 ed è stato una figura chiave nel modellare lo stato del settore. Ha fondato un paio di altri business nel settore, inclusa una società di e-commerce che genera un fatturato di oltre $50 000 000 all'anno.

È stato un sempio e una figura a cui ispirarsi per molti imprenditori nel settore online ed è qui per condividere con noi le sue precedenti esperienze e le sue conoscenze attraverso questa intervista tenuta da Offer Vault.

Continua a leggere fino alla fine per scoprire come è stato in grado di diventare una delle persone più importanti nel settore, le sue forze trainanti e le sue aspirazioni future nel settore.

Mi piacerebbe sapere cosa facevi prima di entrare nel settore del marketing di affiliazione e prima di A4D?

Ho fatto un sacco di cose prima di entrarvi. Ho costruito case, edifici commerciali e parcheggi con la mia famiglia. In seguito, ho fatto il cameriere per 4 anni, poi ho gestito una piccola società di stipule di mutui dove autenticavo le persone e controllavo tutti i loro documenti per il prestito. Dopo avere visto che non potevo fare crescere quell'attività su larga scala, ho continuato a lavorare nelle vendite.

Avevo letto ‘Padre ricco padre povero’ e ‘I quadranti del cashflow’ e sapevo che se volevo essere un vero buon imprenditore dovevo imparare a vendere. Così ho ottenuto un lavoro che consisteva nel vendere in franchising per Blimpie International e poi un'altra catena di franchising, e poi alla fine sono stato licenziato nel 2003. Ed è allora che mi sono spostato a fare cose online.

Quindi, come ti sei fatto strada nel settore online, più specificamente, nel settore del marketing di affiliazione?

Nel 2002-2003, mi sono imbattuto in un libro che diceva che potevo fare soldi su internet. Si chiamava ‘Search Engine Cloaker’. Trattava una certa modalità blackhat per alimentare il motore di ricerca con le parole chiave che le persone volevano e quindi inviare le persone a siti con annunci Adsense. L'ho fatto e alla fine sono stato bannato da Adsense. Allora in breve tempo sono passato al marketing di affiliazione.

Quel libro aveva un forum online e veniva venudot con un ebook in PDF di 100 pagine. Mi è costato $35, ma ho guadagnato circa $100 utilizzando quel sistema. Ciò che ha fatto è stato accendere qualcosa in me e mostrarmi che potevo fare soldi su internet.

Come sei arrivato alla fondazione di A4D?

A4D non è mai stata concepita per essere una rete di affiliazione. All'inizio, ho imparato un sacco di diverse opzioni per fare soldi online sia tramite la SEO blackhat, il media buying o qualsiasi altra cosa, ma poi non sono riuscito a metterle in atto tutte. Quindi, quello che ho fatto è stato mettere insieme i soldi o le risorse come risorse tecnologiche, indirizzi IP e qualsiasi altra cosa di cui avevo bisogno per avere successo. Poi andavo a cercare qualcuno che pensavo fosse un buon esecutore, magari un programmatore. Quindi gli dicevo cosa mettere in piedi, come funzionava e fornivo le risorse per farlo.

Così ho ottenuto 7 partner e abbiamo finito per lavorare con 5 diverse reti di affiliazione. La principale era COPEAC, ma poi avevamo bisogno di offerte in altri settori. Ciò significava che avevo 35 diversi account di affiliazione che dovevo gestire personalmente.

In quel momento, il mio amico Rick Ruggiero, che era il cugino di Mike Krongel, il proprietario di COPEAC, aveva creato una piccola rete di affiliazione e la vendeva per $20 000. Quindi l'ho acquistata per gestire tutto il mio lavoro molto più facilmente. Mai avrei immaginato che la rete aveva una pessima reputazione e inviava molto traffico incentivato fraudolento e doveva pagare molte bollette. Quindi ho dovuto venire su da quel buco e mi ci è voluto un bel po'.

Intervista a Brock McGoff: Guadagnare oltre $500 000 all’Anno con Siti di Nicchia

A quel tempo, ero anche moderatore di Wicked Fire, che all'epoca era il più grande forum di affiliazione. Probabilmente c'erano 100 000 affiliati lì e circa 10 000 di loro erano attivi, il che era abbastanza buono. Un gruppo di persone ha scoperto che avevo una piattaforma di rete di affiliazione e allora hanno iniziato a unirsi a essa.

Circa 2 000 affiliati si sono uniti da Wicked Fire e ho dovuto iniziare ad assumere persone rapidamente. All'inizio, non avevamo un ufficio, lavoravamo a casa mia. Avevamo 2 persone che lavoravano sul tavolo della cucina, faccia a faccia con computer con monitor a tubo catodico dei tempi passati. Ricordo che un giorno mia moglie è tornata a casa ed era seduta lì al tavolo della nostra cucina, la guardai pensando tra me e me: "È meglio che mi prenda un ufficio". È stato allora che ho avuto il mio primo ufficio intorno a dicembre 2008, 4 mesi dopo avere avviato la rete A4D nell'agosto 2008.

Raccontaci qualcosa di A4D. Cosa dovrebbero sapere gli affiliati su A4D e in cosa siete specializzati?

A4D si è specializzata in molte cose nel corso degli anni. Probabilmente, siamo stati una delle prime e più grandi reti Nutra con prova gratuita nel 2008 fino al 2012. Nel 2012 siamo stati citati in giudizio dalla Federal Trade Commission (FTC) e poi siamo usciti da quella nicchia.

Quindi abbiamo iniziato a lavorare molto nel settore della lead generation. Facciamo auto lead generation, assicurazioni auto lead generation, prestiti lead generation, mutui e così via. Quindi viviamo nella parte ‘lead-gen’ del mondo e facciamo anche un bel po' di e-commerce.

Lavoriamo di più con i ragazzi con i negozi Shopify e i marchi dei consumatori diretti e stiamo ancora costruendo quel segmento dell'attività. L'altra grande parte della nostra attività riguarda le newsletter finanziarie. Vendiamo loro lead e ci pagano circa $50 per abbonato. Sto lontano da criptovalute, stock option e tutto ciò che potrebbe coinvolgere o attirare roba fraudolenta. Cerchiamo di concentrarci su cose che forniscono una buona esperienza-utente per i clienti, assicurandoci che alla fine siano soddisfatti dei prodotti e dei servizi che stanno ricevendo dall'altra parte.

I miei giorni in cui facevo soldi, soltanto nell’interesse dei soldi e senza interessarmi se facesse male a qualcuno nel frattempo, sono finiti. Adesso ho abbastanza soldi e voglio creare cose ed esperienze che piacciano alla gente. E anche per fare di più nel mondo, oltre a fare soldi. Ci sono modi per fare cose buone e allo stesso tempo fare soldi in modo da non dovere rubare alle persone, abusare di persone o eseguire installazioni di SMS o persino fatturare a qualcuno qualcosa che non conoscono nemmeno. Non voglio avere niente a che fare con quel tipo di attività o qualcosa che gli assomigli.

Quando ricevete nuove richieste di affiliazione, quali sono alcune delle qualità che cercate per concedere affiliati alla rete?

La cosa principale è che accettiamo qualcuno che ha un piano. Qualcuno con un obiettivo e un approccio orientato al processo per raggiungere il successo perché questo non è gioco d'azzardo. Vogliamo persone che trattino ciò come un affare serio e che vogliano farne parte a lungo termine.

Che consigli daresti a un nuovo affiliato che vuole raggiungere il successo in questo settore?

Ci sono 2 tipi di persone che hanno successo in questo settore. Primi, sono i grandi creativi che diventano fantastici copywriter perché possono vendere bene. L'altro gruppo di persone che credo possano avere grande successo in questo settore è costituito da persone molto brave nell'analisi dei dati, che capiscono dove le opportunità stanno utilizzando i set di dati e che ottimizzano in base a tali opportunità. Quindi, queste sono le due competenze più importanti da imparare per vedere il successo.

A proposito di successo, sei considerato una delle persone di maggiore successo in questo settore. Come definisci il successo?

Tony Robbins parla delle nostre ‘domande guida’. Tutti hanno una domanda guida e per me, in un tratto fondamentale della personalità, la mia domanda guida è "Come posso ottenere i massimi risultati con il minimo sforzo?".

So anche che a rendermi felice è imparare cose nuove e crescere. Il successo è quando finalmente affronto una sfida davvero grande. A un certo punto ho messo su una società di videogiochi e alla fine non ha avuto successo dal punto di vista finanziario, ma ho imparato così tanto attraverso il processo che penso che abbia avuto molto successo. Questo è ciò che mi ha permesso di creare una società di e-commerce che ha guadagnato circa $50 000 000 nel 2020 e puntiamo dai $120 000 000 ai $150 000 000 nel 2021.

Miss Excel: Generare Guadagni a 6 Cifre al Mese Facendo l’Influencer su TikTok

Per me, il successo è mettere su qualcosa di interessante e dire che l'ho creata, l'ho venduta e questa è roba davvero divertente per me. Uno dei miei obiettivi è creare questa società di e-commerce e venderla per oltre $1 000 000 000 nei prossimi 3-4 anni. Poi, dopo ciò, mi piacerebbe prendere quei soldi e mettere insieme un piccolo fondo di private equity e poi fare un turnaround su un marchio come Toys “R” Us. Sarebbe fantastico andare a comprare Toys "R" Us, magari JC Penneys, o qualche vecchio marchio iconico che è decaduto. Lo comprerei, lo cambierei e poi lo trasformerei in una vera azienda redditizia. Quindi, ciò che è interessante per me è la sfida di creare e mettere su cose che sono davvero difficili e poi trovarvi il successo al loro interno.

Qual è stato uno dei migliori investimenti che tu abbia mai fatto?

Assumere persone. Ho iniziato come imprenditore da solo e non avevo mai gestito persone e nemmeno lavorato con altre persone dal punto di vista del livello di managemente. Sono ancora a disagio con la parola ‘capo’ perché mi vedo come una persona uguale per la maggior parte del tempo, anche quando so che non lo sono. Comprendere le operazioni in un'azienda e valutare la capacità di qualcuno di entrare e costruire procedure e misurazioni operative standard è stato per me un punto di trasformazione. Se le persone vogliono creare aziende, devono avere persone che si occupino delle operazioni. Alla fine, ti risparmiano dal fare un lavoro che non ti piace.

Mi piace costruire sistemi in cui posso ottenere uno slancio e poi passarlo a una persona operativa. Dico loro cosa sto facendo e come lo sto facendo, poi gli lascio assumere il team, formarlo, costruire i sistemi intorno a esso e poi si può partire da lì senza la mia presenza. Questo ha cambiato la mia vita.

Il personale non è un costo, se assunto nel modo giusto. In realtà, dovrebbero farti guadagnare di più.

Quale consiglio daresti a qualcuno che si sta preparando per entrare nel mondo reale dopo la scuola o magari a qualcuno che sta cambiando direzione nella propria carriera proprio in questo momento?

Questa è un'ottima domanda. Allora, se prendiamo i giovani sulla ventina, tutti hanno fretta di diventare imprenditori e spesso lo sconsiglio. Penso che sia un tratto ammirevole quello di volere costruire un business e io sono un ‘costruttore di business. Tuttavia, mettere su e gestire un'attività richiede un sacco di abilità. Si tratta di comprendere la finanza, le vendite, le operazioni e tutto il resto. Le persone spesso pensano che gestire un'impresa sia soltanto fare soldi facendo marketing di affiliazione, ma quello non è gestire un'impresa: è una truffa. Spesso dico ai giovani di prendersi i prossimi 3 o 5 anni della loro vita per capire le competenze necessarie per essere bravi a gestire un'attività. Per imparare ciò, devono andare a lavorare in un dipartimento finanziario per un po', quindi ottenere un lavoro nelle vendite per un po' e continuare a ripetere il processo velocemente sulle proprie abilità.

Le persone chiedono sempre mentori o altre persone da cui imparare e questo è esattamente a cosa serve un lavoro, se lo fai bene. Puoi andare a lavorare per qualcuno e loro ti pagheranno e allo stesso tempo ti addestreranno e ti guideranno nell’apprendere quella competenza. Penso che ci sia un grande malinteso nel mondo sul fatto che i lavori siano cattivi. I lavori non sono affatto qualcosa di cattivo, ho avuto molte persone che hanno lavorato qui nelle mie aziende, hanno fatto ottimi lavori, ci hanno fatto guadagnare un sacco di soldi, hanno imparato un sacco di competenze e, a un certo punto, sono andate a mettere su un’attività.

Se sei giovane, ti consiglio vivamente di parlare con un imprenditore che gestisce una vera impresa e chiedergli quali competenze sono importanti per avere successo. Poi, vai a prendere lavori e ruoli relativamente a quelle competenze nei prossimi anni della tua vita e inizia a costruire la tua cassetta degli attrezzi di cose che sai come fare, piuttosto che avviare un'impresa senza sapere dove vuoi che sia, a cosa dovrebbe assomigliare e poi fai tonnellate e tonnellate di errori lungo la strada. Questo ridurrà alcuni degli errori e accelererà la tua crescita molto più velocemente una volta avviata quell'attività.

Quali sono i tuoi risultati preferiti finora di cui sei orgoglioso?

Sono orgoglioso di avere messo su A4D. Sono orgoglioso di essere stato citato in giudizio dalla FTC. Sono orgoglioso di continuare a pagare tutti, sia dipendenti che affiliati, senza mai perdere un pagamento. Sono orgoglioso di gestire in tal modo un'attività stabile e di successo e di assicurarmi che gli affiliati siano ben curati.

Sono orgoglioso di tutte le persone che hanno lavorato per me o sono state nostre affiliate e hanno continuato a costruire grandi aziende. Ho un lungo elenco di persone su cui ho avuto un impatto e che ho aiutato nel corso degli anni. Non ho bisogno di un guadagno finanziario per queste cose, ma mi rende felice vedere il loro successo.

Conclusioni

Intervista a Chris Reader: l'Affiliato di 23 Anni che sta Prendendo d'Assalto Clickbank

Ringraziamo Jason per avere condiviso la sua esperienza e crediamo che tutti abbiano imparato qualcosa da tutto ciò. Chiunque desideri saperne di più su Jason, può seguirlo sui suoi social media con l’username Jason Akatiff e può anche visitare il suo sito web personale, jasonakatiff.com.

Come ti sembra questo articolo?
#affiliazioni #interviste