22 agosto 0 39

Fare Affiliate Marketing con un Blog su Medium nel 2022

Medium è una piattaforma editoriale online per autori e blogger. Può essere utilizzata come canale principale per la pubblicazione di articoli o come piattaforma secondaria per aumentare la visibilità dei contenuti del proprio sito web e promuovere i prodotti in affiliazione. La maggior parte degli affiliate marketer attivi su questa piattaforma genera fino a 2 000 dollari al mese promuovendo le proprie offerte negli articoli di Medium.

Medium ha un pubblico di lettori vastissimo ed è tra i siti web più visitati al mondo. Questo lo rende un’ottima piattaforma per generare traffico per i vostri siti o le vostre offerte di prodotti in affiliazione.

Per ottenere traffico da Medium, si devono pubblicare sulla piattaforma post con i link ai prodotti in affiliazione. Potete creare articoli nuovi o ripubblicare quelli già presenti sul vostro sito web.

Come Pubblicare su Medium

Per pubblicare su Medium, è necessario iscriversi al sito utilizzando il proprio indirizzo e-mail, l’Account Google o quello Facebook, e poi configurare il proprio profilo.

Dopo averlo impostato, si può cliccare sull’immagine del profilo sulla barra laterale destra e poi su “Stories”.

In questo modo si accede direttamente alla pagina per la pubblicazione denominata “Your stories”. Qui Medium vi offre due opzioni:

  • “Import a story”
  • “Write a story”


Importare una Storia

Scegliete “Import a story” se avete un articolo che è già pubblicato sul vostro sito. Dovrete fornire l’URL della pagina che contiene l’articolo e Medium farà il resto. Dopo l’importazione, vi verrà mostrata una pagina per formattare l’articolo in base ai requisiti della piattaforma Medium.

A questo punto potete formattare e modificare l’articolo. Una volta finito, potrete pubblicarlo sulla piattaforma.

I post importati su Medium mostrano automaticamente nella parte superiore un link che rinvia all’articolo originale sul vostro sito web. Se i lettori cliccano su quel link, potete iniziare a ottenere immediatamente traffico sul vostro sito. È poi possibile implementare strategie per monetizzare questo traffico in entrata, come la raccolta di e-mail e altro.

Scrivere una Storia

Per creare un nuovo articolo, è sufficiente cliccare su “write a story” e si aprirà un blocco note con tutte le funzioni per l’editing e la formattazione.


Migliorare il Posizionamento dell’Articolo su Medium

Siti Web di Affiliazione di Successo Annientati dagli Aggiornamenti dell’Algoritmo di Google

Una volta pubblicati gli articoli, è importante adottare le giuste misure affinché vengano posizionati in alto. Medium utilizza un suo algoritmo per il posizionamento dei post. Inoltre, ci sono dei curator che eseguono verifiche sulla qualità degli articoli e si assicurano che il contenuto sia conforme alle linee guida della piattaforma.

Se l’articolo che avete pubblicato è conforme alle linee guida, i curator lo consiglieranno ai lettori e questo vi aiuterà ad assicurarvi di essere inizialmente inclusi nell’elenco dei post consigliati.

I curator prendono in considerazione elementi come:

  • elevati standard editoriali;
  • citazione delle fonti e dei riferimenti, se applicabile;
  • onestà e propositi positivi;
  • formattazione corretta;
  • rilevanza delle immagini.

Altri fattori che possono aiutare a migliorare il posizionamento degli articoli sono: gli applausi (claps) dei lettori che apprezzano il vostro post, il livello di competenza dimostrato nel vostro articolo, le keyword e i backlink dalle piattaforme social come Facebook e Twitter.

Come Usare i Link di Affiliazione su Medium

Medium accetta l’uso dei link di affiliazione, ma ne regolamenta severamente l’utilizzo. In base alle regole della piattaforma, dovete menzionare da qualche parte nell’articolo che se il lettore fa un acquisto dal link presente sulla pagina, riceverete una commissione. La mancanza di una dichiarazione di questo tipo è contraria alle politiche di Medium e porterà alla sospensione del vostro account o alla cancellazione di quel particolare articolo.

Il Regolamento di Medium stabilisce chiaramente quanto segue:

  • Non inviare spam. Non utilizzare tag o link ingannevoli o altri modi per trarre in inganno gli altri utenti su ciò che si ha pubblicato. Non incorporare codice dannoso nei post. Non utilizzare l’inganno per generare entrate o traffico. Non scrivere post che abbiano come finalità principale l’affiliate marketing.
  • È necessario rendere noti i link di affiliazione o i pagamenti ricevuti per i post. Nei post sono consentiti i link di affiliazione, come i link ad Amazon con il vostro codice o qualsiasi altro link che vi permetta di ricevere una commissione o un altro tipo di ricompensa. Tuttavia, è necessario indicare all’interno dei post che essi contengono link di affiliazione. Se avete ricevuto pagamenti, beni o servizi, o un altro tipo di compenso in cambio della stesura di un post, dovete comunque dichiararlo per iscritto all’interno del post stesso. (ai sensi dei regolamenti e delle linee guida della FTC).


Come Monetizzare Eticamente il Traffico su Medium

Molti affiliati vanno su Medium e iniziano a pubblicare un mucchio di articoli con link a offerte e programmi in affiliazione, per poi chiedersi perché non ottengono conversioni. O venendo a volte sospesi dalla piattaforma.

Raccolta di E-mail

Una delle migliori strategie da utilizzare è la raccolta di e-mail, e Kaye Fedillo, specialista di Convergys, lo ha spiegato su Quora:

“Purtroppo, molti degli articoli con cui viene fatto affiliate marketing su Medium sono un buco nell’acqua. Pensano che basti pubblicare un link di affiliazione perché gli utenti, non si sa come, clicchino sul link e acquistino qualcosa. Non funziona così.

Di norma, dovrete far iscrivere la persona in questione a una mailing list, in modo da poter continuare a inviarle informazioni utili che vi permettano di conquistarne la fiducia. Quando si fiderà abbastanza del vostro brand, potrete convincerla a cliccare sul link di un prodotto ed eventualmente ad acquistare.

Il lato positivo è che, una volta inserita nella vostra mailing list, potete continuare a inviarle materiale promozionale per un lungo periodo di tempo, con la possibilità che faccia un acquisto in un secondo momento. È così che funziona.”

Collaborare con i Programmi di Affiliazione più Conosciuti

Come già detto, Medium regolamenta in modo molto severo l’utilizzo dei link negli articoli. L’uso di link CPA per nicchie come concorsi a premi, incontri ecc. è considerato spam. Quindi, utilizzarli nei propri articoli può portare a sospensioni e interdizioni.

L’opzione migliore resta quella di promuovere link di affiliazione di siti conosciuti, perché Medium li ritiene affidabili. I programmi che si possono promuovere includono:

  • Clickbank
  • Shareasale
  • Affiliaxe
  • Digistore24
  • Paydotcom
  • Maxweb ecc.


Il Complesso Rapporto tra il Programma di Affiliazione Amazon e il Traffico di Medium

Medium permette di promuovere i link di Amazon all’interno degli articoli. Tuttavia, quest’ultima di recente ha adottato misure severe nei confronti degli affiliati che inviano traffico da questa piattaforma al Programma di Affiliazione Amazon, bloccando e chiudendo gli account degli affiliati che inviano traffico dai siti dei social media che “sembra” non riconoscere, tra cui Medium.

25 Canali di Successo su Patreon: Guadagnare Fino a $343 000 al Mese Creando Podcast e Contenuti Online

Amazon cancellerà il vostro account Affiliato se aggiungete il vostro blog su Medium perché considera questa piattaforma un social network e non ammette altri social network oltre a YouTube, Facebook, Instagram, Twitter e Twitch.

Ecco la lamentela di un affiliato che si è trovato in questa situazione:

Perciò, inserire i link di affiliazione di Amazon negli articoli su Medium non potrà funzionare nel lungo periodo. È meglio utilizzare il proprio sito web per promuovere questi prodotti.

È possibile creare un proprio sito, copiarvi i contenuti e poi modificare l’articolo su Medium impostando come link all’URL canonico quello del vostro sito. Provate a cercare su Google “Medium blog rel canonical”.

Amazon inoltre offre basse commissioni sui referral. Per guadagnare delle cifre significative su Medium sono necessari molti clic, soprattutto all’inizio. È meglio scegliere altri programmi di affiliazione, in grado di offrire commissioni relativamente più alte, a differenza di Amazon, che presenta anche altre criticità.

Articoli Sponsorizzati

Far pubblicare i vostri articoli di affiliazione sui principali canali Medium è un ottimo modo per generare guadagni immediati. È l’equivalente Medium delle campagne con influencer fatte su Instagram. I canali che hanno già una solida reputazione e che sono meglio posizionati possono facilmente portare una marea di traffico al vostro link.

I canali Medium più famosi possono farvi pagare fino a 300 dollari per la pubblicazione di un articolo. A determinare il prezzo sarà la vostra capacità di negoziazione. Se avete un’offerta in affiliazione a forte conversione, potete vedere i profitti derivanti da questa strategia immediatamente. Funziona anche nel lungo periodo, garantendovi entrate mensili ricorrenti. Qui potete vedere un case study di un affiliato che guadagna 2 000 dollari al mese grazie a un articolo pubblicato su Medium utilizzando questa strategia

Nel case study, l’affiliato ha scritto una guida dettagliata sul funzionamento di un servizio bot per Instagram. L’articolo spiegava, inoltre, cosa sono i bot e come gli utenti di Instagram possono utilizzarli per far crescere i loro account aziendali in modo organico. L’autore ha incluso link ai prodotti in affiliazione e ha collaborato con uno dei principali canali editoriali di Medium per pubblicarlo. Attualmente questo articolo gli frutta 2 000 dollari al mese in modo del tutto passivo. Per saperne di più sul case study, leggete qui.

Medium Partner Program

Il Medium Partner Program offre agli autori della piattaforma la possibilità di monetizzare i propri articoli. Medium paga i suoi autori in base alle visualizzazioni e al livello di engagement degli articoli. Più i lettori si interessano e dedicano tempo ai vostri articoli, più alto sarà il compenso che riceverete.

L’engagement dei lettori viene misurato in base a:

  • Applausi (claps);
  • commenti;
  • passaggi evidenziati.

Quando si carica un articolo su Medium, si può scegliere se renderlo pubblico o se limitarne l’accesso tramite un paywall. Scegliendo l’opzione paywall, l’articolo può essere letto solo dai membri che hanno sottoscritto un abbonamento a pagamento. Tuttavia, chi ha un account gratuito può accedere comunque a 3 di questi articoli.

Si viene pagati quando i membri abbonati leggono l’articolo e non quando a leggerlo sono i membri senza abbonamento, a meno che questi non si abbonino entro 30 giorni da quando l’hanno letto. Qui potete trovare una guida dettagliata su come guadagnare con il Medium Partner Program.

​​​​​​​Conclusioni

Per massimizzare le opportunità di guadagno offerte da Medium, bisogna utilizzare tutte le strategie di monetizzazione menzionate. Ebbene sì, è possibile metterle in pratica tutte contemporaneamente.

Per quanto riguarda Medium, il denaro affluisce là dove si concentra l’attenzione. Dovreste sempre puntare alle nicchie scelte dagli autori che hanno più successo. Il motivo è che questi argomenti hanno un numero elevato di lettori e un livello di engagement più alto. Le nicchie in questione sono: tecnologia, imprenditoria, produttività, crescita personale, marketing, affari, relazioni ecc.

Come affiliati, dovreste promuovere prodotti o programmi che rientrano in una di queste nicchie. In questo modo potrete ottenere traffico da Medium e guadagnare facilmente dalle vendite e dalle commissioni.

I 4 Migliori Plugin di WordPress per gli Affiliate Marketer nel 2022
Come ti sembra questo articolo?