17 dicembre 2022 29

Più di 10 Buone Prassi per gli Annunci su Facebook nel 2022

Facebook è un’ottima piattaforma per gli affiliati che vogliono ottenere traffico e iniziare la loro attività con un pubblico puro che offra loro l’attenzione di cui hanno bisogno. Tuttavia, potrebbe non essere facile lanciare una buona campagna su Facebook, soprattutto nel 2022, e aspettarsi immediatamente risultati straordinari. È un social sul quale al giorno d’oggi dovete agire in modo intelligente, ed è proprio di questo che parleremo nel presente articolo.

Ci occuperemo di come migliorare le prestazioni dei vostri annunci se siete degli affiliati, ma anche se non lo siete può comunque esservi utile conoscere queste informazioni.

Vorresti utilizzare le inserzioni di Facebook come affiliato?
0 voti

In che modo gli annunci di Facebook sono utili agli affiliati

Innanzitutto, cominciamo con l’analizzare come Facebook sia utile agli affiliati. Se riusciamo a rispondere a questa domanda, possiamo determinare tutti gli aspetti che rendono l’utilizzo delle inserzioni di Facebook per l’affiliate marketing più interessante e più facile anche per i principianti.

  • Utenti attivi e interessati

Quando lanciate un annuncio su Facebook, non dovete fare gli scongiuri perché venga mostrato al pubblico giusto. Su questa piattaforma, quasi tutti sono utenti attivi e già interessati a ciò che state cercando di offrire. Per questo motivo, con le creatività e le strategie giuste, riuscirete a raggiungerli facilmente.

  • Risultati rapidi

Dopo aver lanciato il vostro annuncio su Facebook, otterrete risultati immediati. Come già detto, gli utenti sono molto attivi su Facebook, quindi raggiungerete il vostro pubblico più rapidamente rispetto a qualsiasi altro metodo.

  • Conveniente

Se siete un affiliato alle prime armi, il vostro budget potrebbe non essere molto elevato, e va bene così. Su Facebook, potete scegliere come pagare e quale sia il metodo più vantaggioso per voi. È proprio questa una delle buone prassi di cui parleremo più avanti.

  • CTA personalizzate

Gli annunci di Facebook vi consentono di utilizzare CTA personalizzate, indicando agli utenti esattamente ciò che volete che vedano. Più avanti vi spiegheremo come potete trarre vantaggio da questa funzione.

  • Facilita il retargeting

Facebook vi permette di vedere il vostro pubblico e di monitorarlo. Se qualcuno tra il pubblico o i clienti era interessato ai vostri prodotti, avete la possibilità di ritargettizzarlo e fargli conoscere altri articoli che state promuovendo.

Ora che sappiamo in che modo Facebook vi aiuta nella vostra attività di affiliazione, analizziamo alcune buone prassi relative al 2022 che possono incrementare la portata e l’interesse delle vostre inserzioni su questa piattaforma.


Definite i vostri obiettivi

Prima di passare alle fasi successive, dovete essere sicuri di una cosa: il vostro scopo. Questa è la buona prassi più importante perché Facebook ottimizza l’inserzione in base ad esso. Su Facebook, gli scopi sono indicati come “obiettivi” e a prescindere da quello che scegliete, vi troverete di fronte a diverse impostazioni e varie opzioni.

Gli obiettivi di Facebook comprendono:

  • Notorietà
  • Considerazione
  • Conversioni

La possibilità che la vostra inserzione venga mostrata al pubblico giusto dipende da quale di questi obiettivi sceglierete. Di solito, ogni nicchia e ogni settore di affiliazione richiede un obiettivo diverso su Facebook. Ad esempio, se volete che le persone acquistino i prodotti che promuovete come affiliati, potete utilizzare l’obiettivo “conversione”, che vi consente di aggiungere una CTA alla vostra inserzione, con frasi del tipo “Acquista ora” o “Scopri di più”. Potete mostrare alle persone un’offerta fantastica e poi indirizzarle dove possono acquistare immediatamente quel prodotto o servizio specifico.

Altri obiettivi pubblicitari di Facebook vi aiuteranno a raggiungere risultati diversi. Ad esempio, se siete nuovi nell’affiliate marketing e volete farvi conoscere dal vostro pubblico potenziale, e non solo fargli acquistare qualcosa, potete usare l’obiettivo “notorietà” per raggiungere il vostro scopo.

Se invece vi interessa il retargeting dello stesso pubblico, o se ci sono persone già interessate a ciò che offrite o che sanno chi siete, scegliete l’obiettivo “considerazione”, in modo che possano conoscervi meglio.

Di seguito sono elencate le opzioni aggiuntive per ciascun obiettivo degli annunci:

Potete scegliere gli obiettivi degli annunci anche in un modo diverso, con 6 opzioni selezionabili, il che rende il vostro compito ancora più semplice.

A prescindere da quale di questi obiettivi scegliete, dovete per prima cosa stabilire ciò che volete ottenere esattamente, perché da questo dipenderanno le vostre creazioni, le immagini, il copy degli annunci e tutto il resto.


Utilizzate elementi visivi coinvolgenti

Questa buona prassi è la seconda in termini di importanza nel 2022. Attualmente, tutti utilizzano elementi visivi insoliti e nessuno dedica molto tempo alla progettazione. Molte persone usano dei modelli già pronti, modificando alcuni dettagli giusto per avere qualcosa da poter utilizzare. Dovete essere creativi e distinguervi da tutti questi annunci che sono simili uno all’altro.

Date un’occhiata alle due inserzioni qui sotto. Ciò che intendiamo dire è che le vostre immagini devono mostrare esattamente ciò che volete che i vostri utenti percepiscano già alla prima occhiata. Guardando il primo annuncio qui sotto, si sente già un certo languorino, mentre osservando il secondo non si capisce quasi di cosa si tratti.

Quando create gli elementi visivi, mettetevi nei panni del vostro pubblico. Se doveste vedere il vostro annuncio tra altri 1 000, lo notereste? Capireste subito di cosa si tratta?

Inizialmente, la maggior parte degli utenti non guarda il titolo o la CTA: la prima cosa che vede sono le immagini. Ecco perché dovete innanzitutto ottimizzare questi elementi e le creatività.

L’annuncio qui sotto rappresenta un altro valido esempio. L’inserzionista mostra chiaramente il servizio che sta fornendo e utilizza le emozioni suscitate nel pubblico per catturarne l’attenzione.

Potete ottimizzare gli elementi visivi in vari modi, tra cui l’utilizzo di strumenti come Canva e PixArt per creare immagini di successo. Potete anche scattare delle fotografie ai vostri prodotti e utilizzarle negli annunci.


Create un copy breve e conciso per l’annuncio

Questo piccolo dettaglio ha un grande impatto sul modo in cui gli utenti percepiscono il vostro annuncio. Avete mai notato come il testo di un’inserzione sia in grado di convincervi a comprare qualcosa o di suscitare il vostro interesse nei confronti del prodotto o dell’azienda? È esattamente così che dovrebbe essere il vostro annuncio, con un copy breve e conciso.

Non includete troppe informazioni che gli utenti non andranno mai a leggere. Non descrivete l’intera storia del prodotto o i vantaggi che otterranno acquistando qualcosa da voi o visitando il vostro sito web.

Ciò che dovete includere nel vostro annuncio è una breve sintesi, piena di suspense, di ciò che state promuovendo. Ad esempio, se state cercando di vendere un prodotto in affiliazione, dovreste dire agli utenti quali vantaggi otterranno acquistandolo. Se invece state promuovendo il vostro marchio di affiliazione o la vostra pagina Facebook, dovreste limitarvi a raccontare qualcosa su di voi in modo che le persone possano identificarvisi o trovarlo interessante. Non dovete spiegare loro cosa possono trovare sulla vostra pagina, ma semplicemente realizzare una parte del vostro contenuto sotto forma di annuncio.

Ad esempio, date un’occhiata al testo dell’inserzione qui sotto. C’è un messaggio molto chiaro, conciso e persino divertente, con un accenno al periodo natalizio e ai regali.

Vi sta chiaramente guidando all’acquisto del prodotto, e anche se il copy nell’immagine, il gioco di parole, è breve, riesce comunque a catturare la vostra attenzione.

Il secondo aspetto a cui dovete prestare attenzione quando create il copy degli annunci è assicurarvi che non contenga errori grammaticali o di ortografia. Per farlo potete usare Grammarly.

Dovete inoltre utilizzare un linguaggio abbastanza semplice da essere compreso da tutti. Ciò significa che il testo deve essere piacevole da leggere e non troppo formale.


Utilizzate CTA appropriate

Come già accennato, per gli affiliati le CTA (Call to Action) sono uno dei componenti più importanti di un annuncio. La vostra call to action dirà alle persone quale azione devono compiere, quindi se non è abbastanza precisa o non è in linea con il vostro annuncio, le persone la ignoreranno.

Ad esempio, se state promuovendo un prodotto, dovete dire alle persone “Acquista ora” o “Ottieni l’offerta”. Fate in modo che le CTA siano inerenti all’annuncio e che corrispondano all’azione che gli utenti devono compiere.


Utilizzate promozioni e offerte

Una delle caratteristiche migliori di un buon annuncio per gli affiliati è l’utilizzo di promozioni e offerte. Attualmente se ne avvale la maggior parte delle inserzioni relative al settore dell’e-commerce. Le statistiche mostrano che più dell’80% degli utenti nell’ultimo anno ha utilizzato dei coupon per fare acquisti online.

Per invogliare le persone a cliccare sulle vostre promozioni, dovreste trasmettere loro la sensazione che se non lo fanno perderanno un’occasione. Potete utilizzare un’offerta a tempo limitato e segnalare alle persone che se non ne approfittano ora, non potranno farlo per almeno un po’ di tempo.

Tuttavia, questa strategia potrebbe non produrre sempre dei buoni risultati, a meno che i prodotti che state promuovendo non siano:

 

  • popolari: dovete fornire informazioni sulle vostre politiche per i rimborsi e sulla garanzia soddisfatti o rimborsati se il vostro prodotto è relativamente nuovo o poco conosciuto dagli utenti, in modo che possano fidarsi di voi.
  • venduti ad un prezzo ragionevole e alla portata di tutti: assicuratevi che i vostri prodotti non abbiano dei costi astronomici e che siano effettivamente a buon prezzo. Ricordate che si tratta di un’offerta, non di un’asta.

L’annuncio qui sopra propone un buon prezzo, che il pubblico vorrà andare a cercare sul sito web indicato. In questo modo, le persone che erano già interessate lo saranno ancora di più, soprattutto grazie all’ottimo impatto visivo dell’immagine.

Il prossimo passo che dovete fare è fornire agli utenti testimonianze o conferme da parte dei clienti. Un trucco per riuscirci è utilizzare per prima cosa un post con un annuncio ottimizzato per l’obiettivo pubblicitario “Coinvolgimento”. In questo modo otterrete molti “mi piace” e commenti e avrete qualcosa di tangibile sulla pagina del vostro annuncio. In seguito, potete usare la stessa inserzione con l’obiettivo di vendere un prodotto e gli utenti vedranno il numero di visualizzazioni precedenti del vostro post. Se cercate di vendere qualcosa senza questi presupposti, non avrete successo.


Migliorate la vostra landing page

Può capitare che vogliate indirizzare gli utenti ad un sito web che usate per promuovere i prodotti come affiliati. In questo caso, dovete riuscire ad avere un impatto reale sui visitatori, perché è uno spazio su cui Facebook non può incidere molto e con il quale non può aiutarvi, se non per quanto riguarda il monitoraggio. Ecco perché la vostra pagina di destinazione deve essere efficace quanto il vostro annuncio, se non di più.

È quando gli utenti visitano la vostra pagina di destinazione che potete ottenere un vero e proprio ritorno sull’investimento (ROI). Ed è a questo punto che dovete riuscire a convincere gli utenti. Esistono molte pratiche per migliorare la vostra landing page o pre-landing page per ottenere più conversioni.

Per ottimizzare la vostra pagina di destinazione anche in questo caso potete basarvi sugli elementi visivi, sulle CTA e su un copy breve. La vostra landing page deve riflettere esattamente ciò che state offrendo e deve produrre un effetto in meno di 2 secondi.

Date un’occhiata alla landing page qui sotto, che è una pagina di prodotto dove le persone vengono reindirizzate dal relativo annuncio su Facebook.

L’annuncio è semplice, con immagini chiare e una CTA diretta. La pagina di destinazione è addirittura meglio:


Assicuratevi di avere un branding solido

Se siete degli affiliati, il vostro branding deve trasmettere fiducia e garantire qualità. Per questo motivo non dovete mai usare immagini scadenti, promuovere prodotti inutili o senza valore e fare degli azzardi con i vostri contenuti.

Assicuratevi di mantenere la coerenza del marchio e di distinguervi da tutti gli altri. Dite al vostro pubblico che sapete cosa è valido perché lo avete provato e che siete lì per cercare di proporre qualcosa di buono.

Su Facebook dovete fare esattamente lo stesso, cercando nel contempo di ottenere un po’ di coinvolgimento, prima di passare a investire dei soldi per vendere i vostri prodotti. Gli utenti capiscono quando qualcuno sta cercando di vendergli qualcosa e non la compreranno.

Se vi presentate dicendo alle persone quanto sapete e quanto vi interessa quello che fate, venderete molto di più. È proprio così che hanno iniziato tutti coloro che hanno creato inserzioni di successo.

Ad esempio, nell’annuncio qui sotto potete notare che si tratta di un negozio online, ma il suo intento non è ottenere subito delle vendite, bensì semplicemente catturare l’attenzione grazie ad una buona immagine.

Potete vedere che anche gli altri post ottengono molto coinvolgimento. Si tratta di un buon esempio di un branding di successo.


Aggiornate le creatività dei vostri annunci

Quando utilizzate un annuncio troppo a lungo su Facebook, gli utenti potrebbero finire col trovarlo noioso e ignorarlo. Dopo un po’ di tempo, la vostra percentuale di clic potrebbe diminuire notevolmente. Ecco perché le grandi aziende non pubblicano mai un annuncio per troppo tempo. Potreste chiedervi: “Ma allora cosa dovrei fare?”. La risposta è che dovete cambiare l’inserzione per evitare che perda la sua efficacia. Cambiare significa che dovete aggiornare le creatività.

Potete riuscirci proponendo lo stesso contenuto ma in un formato diverso. Potete cambiare le immagini, le CTA, i testi e le frasi promozionali. Cercate di attirare il pubblico sfruttando un altro punto di vista.

Potete anche provare a scattare le foto da un’altra angolazione o a renderle più accattivanti agli occhi degli acquirenti. L’obiettivo dell’annuncio può anche essere lo stesso, ma il modo in cui catturate l’attenzione deve essere diverso.


Utilizzate gli annunci sulla base alle loro prestazioni

Dopo aver utilizzato gli annunci per un certo tempo, cercate di analizzare la loro performance e poi decidete come procedere. A volte non riuscirete a ottenere risultati al primo tentativo. Potete sempre copiare un’inserzione e riproporla usando una creatività diversa.


Usate le Storie su Facebook per ottenere il massimo risultato

Nel 2022, ogni mese circa 1 miliardo di persone ha visualizzato le Storie su Facebook, e molte di esse sono inserzioni che finiscono con il generare vendite. Anche voi potete utilizzarle per i vostri annunci e per ottenere più pubblico.

Se vi state chiedendo dove potete creare le inserzioni nelle Storie su Facebook, le trovate nelle sezioni Media e Anteprima durante la creazione di un’inserzione in Gestione inserzioni.


Come utilizzare correttamente ogni tipo di inserzione di Facebook

Ora che abbiamo visto le buone prassi attualmente più usate per migliorare le prestazioni degli annunci di Facebook, analizziamo come ottimizzare e utilizzare ogni tipo di inserzione.

Inserzioni con immagini

Le inserzioni con immagini sono molto meglio degli annunci che contengono solo testo, perché al giorno d’oggi nessuno ha voglia di leggere. Tutti vogliono che il contenuto sia visibile immediatamente e trovare qualcosa che susciti il loro interesse. Le inserzioni con immagini funzionano bene su Facebook, sono più veloci da caricare e trasmettono più rapidamente il messaggio rispetto alle inserzioni video. Gli utenti guarderanno il vostro annuncio per meno di 2 secondi e basta. Se riuscite a catturare la loro attenzione in questo lasso di tempo, siete riusciti nel vostro intento.

Inserzioni con testo

Gli annunci testuali sono utili se volete spiegare qualcosa con più di 240 caratteri. Vi danno la possibilità di aggiungere una call to action e di promuovere la vostra pagina. Tuttavia, tenete presente che questo tipo di annunci sono solitamente più costosi.

Inserzioni video

Gli annunci video sono ottimi perché al giorno d’oggi tutti vogliono ricevere informazioni rapidamente. Potete creare un annuncio video sperimentale e verificarne il rendimento, ma tenete presenti questi suggerimenti:

  • Realizzate video brevi e concisi
  • Nel video, ricordate nuovamente alle persone cosa dovrebbero fare, proprio come una call to action
  • Fate in modo che il vostro video sia divertente

Annunci per dispositivi mobili

Al giorno d’oggi, oltre il 70% degli utenti di Facebook utilizza l’applicazione per dispositivi mobili e, per raggiungere queste persone, è necessario ottimizzare l’inserzione di conseguenza. Fortunatamente, quando create un annuncio su Facebook, potete vedere come appare sul telefono, quindi potete intervenire sull’ottimizzazione usando questa funzionalità.

Tenete però presente che, poiché sui telefoni cellulari lo spazio è limitato, i vostri annunci video e quelli con immagini non possono superare i 2 MB.

Userai le inserzioni di Facebook quest’anno?
0 voti

Cosa aspettarsi per il 2023

Anche se lo stato attuale delle funzioni per le inserzioni di Facebook è piuttosto buono, ci sono comunque dei modi per prepararsi al 2023 e approfittare di questa opportunità. Vediamo alcuni degli aspetti per i quali possiamo prepararci e che possiamo sfruttare di più:

Test A/B

Nel 2023 dovrete sicuramente effettuare più test A/B e analisi delle prestazioni. Il test A/B consiste nell’avere a disposizione due opzioni per il vostro annuncio e poi, dopo averle utilizzate, confrontare i rispettivi risultati e stabilire quale ha funzionato meglio. Vi aiuta a rimanere al vertice anche quando siete già posizionati in cima alla classifica.

Comunicare con i clienti

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle persone che acquistano qualcosa su Facebook afferma che comunicare con il venditore ha influito moltissimo sulla loro decisione di comprare il prodotto. Ecco perché potreste trarre vantaggio dal creare una relazione positiva con il vostro pubblico su Messenger. Potete utilizzare un chatbot o semplicemente dedicare un po’ del vostro tempo a questa attività. In ogni caso, assicuratevi di fare una buona prima impressione.

Mappatura del percorso del cliente

Si tratta di un’altra buona prassi relativa all’esperienza degli utenti che vi permette di vedere esattamente come interagiscono con il vostro annuncio. Potete utilizzare il monitoraggio sul vostro sito web e su Facebook. Questo vi permette di analizzare come la maggior parte degli utenti naviga sul vostro sito web e quanti di loro vi faranno effettivamente ottenere una conversione.


Conclusioni

La gestione di una campagna pubblicitaria su Facebook può essere impegnativa, ma ora avete a disposizione la giusta strategia. Basta che seguiate i passaggi e i suggerimenti che abbiamo descritto in questo articolo e che vi assicuriate di pianificare con cura la vostra inserzione invece di inventarvi qualcosa partendo da zero.

Come ti sembra questo articolo?